Pugilato

POWERED BY SPORT.IT

Roberto Cammarelle 2012 Londra Olimpiadi pugilato

Cammarelle: "A Londra per vincere di nuovo, sarà l'ultima Olimpiade"

boxe,pugilato,roberto cammarelle,mondiali milano 2009 boxe  AP

Roma, 14 mag. (LaPresse) - "Vado a Londra per rivincere: un campione olimpico va alle Olimpiadi per riconfermarsi, non è più tempo solo di partecipare". Roberto Cammarelle, oro a Pechino nella categoria supermassimi, a margine della presentazione della squadra olimpica di Mercedes (in occasione del lancio sul mercato della nuova Classe A) presso il circolo Acquaniene a Roma, spiega che la marcia di avvicinamento a Londra 2012 lo vede "molto carico". Tra gli avversari più difficili sulla strada dell'oro per Cammarelle ci sono l'azero Magomedrasul Majidov e il russo Gasan Gimbatov "e poi c'è Cammarelle che è l'avversario più difficile da tenere a bada" ma, assicura "se c'è la testa il fisico c'è anche".

 

Spiega di non aver nessun rimpianto per aver rifiutato il passaggio tra i professionisti: "Sto bene dove sto - dice - è una scelta che non rimpiango affatto". "La boxe professionista non è finita, credo che come tante cose funzioni a cicli, con alti e bassi. Speriamo possa rilanciarsi più avanti e magari vedremo i professionisti italiani ritornare ai livelli di una volta". "Questa - conclude Cammarelle - è la mia ultima Olimpiade, per regolamento dopo i 35 anni non si può più parteciparci e io ne ho già 32". Dopo? "Continuerò a fare il dilettante per un po' e mi piacerebbe rimanere in questo ambiente, e in polizia, per dare magari il mio contributo di esperienza ai giovani che si avvicinano al ring".

 

Leggi qui tutte le ultime notizie di pugilato

  • roberto cammarelle

    |
  • londra 2012

    |
  • pugilato

ADV

NEWS

 

VAI A TUTTE LE NEWS >
CERCA SCHEDE