Serie A

POWERED BY SPORT.IT

In cima alla lista dei pensieri del patron Lotito c’è l’inevitabile ristrutturazione economica della società biancoceleste. Che passa per il calmieramento dei costi di gestione e la valorizzazione di quel che c’è. Per esempio Domenico Caso.

Lazio: un allenatore non a Caso

In cima alla lista dei pensieri del patron Lotito c’è l’inevitabile ristrutturazione economica della società biancoceleste. Che passa per il calmieramento dei costi di gestione e la valorizzazione di quel che c’è. Per esempio Domenico Caso.

sport,calcio,serie a,lazio,claudio lotito   ”Visto il momento di dificoltà in cui versa la società mi è sembrato giusto scegliere Caso. Uno che ha sempre valorizzato i giovani, uno legato ai colori biancocelesti, uno che riceve l’apprezzamento dei giocatori”. Le parole espresse dal patron Claudio Lotito fotografano fedelmente il percorso che la nuova Lazio, intenta ad uscire dalle secche post Cragnotti, ha intenzione di percorrere. Unico possibile, del resto, se si vuole restituire serenità economica e gettare le basi per la consolidazione del nome Lazio nella fascia A del calcio italiano. E’ dunque Domenico Caso, supplente che trova la prima cattredra di A dopo tante stagioni con i più giovani, il tecnico chiamato a prendere in dote la pesante eredità di Roberto Mancini, l’uomo che dovrà trovare la miscela giusta per gestire una stagione ancora piena di interrogativi, non solo societari. A partire dalla resa di una rosa resa fragile dalle tante partenze di grido, buon ultima quella del serbo Mihajlovic, andato a Milano a far compagnia al Mancio. Ma Caso, guardacaso il capitano della Lazio del -9, squadra che ha scritto una delle pagine più appassionate ed appassionanti della storia biancoceleste, è troppo contento dell’investitura per guardare al bicchiere e vederlo mezzo vuoto: ”””Ringrazio tutti, ma soprattutto il presidente Lotito che non conoscendo il sottoscritto ha fatto una scelta coraggiosa. Ringrazio inoltre la squadra, che in Giappone ha dimostrato di saper lavorare molto bene. Ora ci metteremo subito al lavoro: quest’anno cercheremo di dare al popolo laziale qualcosa di importante, con pochi proclami e tanti fatti”.
 

I MIGLIORI 11 DELLA 11esima GIORNATA

I MIGLIORI 11 DELLA 37esima GIORNATA
Num Nome Ruolo   Squadra Ultimo Voto
1 handanovic por   inter 6,5
2 ranocchia dif   inter 9,5
3 de silvestri dif   sampdoria 8,5
4 albiol dif   napoli 6,5
5 cerci cen   torino 10,5
6 jankovic b. cen   verona 10
7 alvarez r. cen   inter 9,5
8 borja valero cen   fiorentina 9,5
9 berardi d. att   sassuolo 16,5
10 palacio att   inter 10,5
11 callejon att   napoli 10
 
SCHEDE CORRELATE

ADV

LE STATISTICHE di SERIE A

Tutte le statistiche >
GOL
GOL FATTI
4o Inter 27
1o Roma 25
2o Napoli 24
3o Juventus 23
6o Fiorentina 22
Cartellini
GOL SUBITI
18o Sassuolo 27
16o Bologna 22
17o Sampdoria 20
12o Torino 19
19o Catania 19
SELEZIONA UNA COMPETIZIONE

NEWS

 

VAI A TUTTE LE NEWS >
CERCA SCHEDE
INFO QUOTE Scommesse