basket

NBA, playoff: Philadelphia travolge Miami, New Orleans e Golden State sul 3-0

Nella notte si sono giocate tre sfide dei playoff NBA: i Sixers si portano sul 2-1, Pelicans e Warriors a un passo dalla qualificazione

Belinelli contro il croato Saric - Foto www.imagephotoagency.it

10:38 - 20 Aprile 2018
Proseguono con tante emozioni e grandi partite i playoff della NBA, che vedono Philadelphia tornare subito avanti nella serie contro Miami grazie a una grande prestazione in trasferta. I Sixers vincono con un sonoro 128-108 all'American Airlines Arena, e agli Heat non bastano i 23 punti di Dragic e i 19 di Winslow: fatale lo scarso apporto delle seconde linee di uno spento Dwyane Wade, che gioca meno del consueto e mette a referto solo 8 punti. Per Phila, prestazione super per Joel Embiid con 23 punti, ma è tutta la squadra a girare: Saric trova 21 punti e Belinelli lo eguaglia giocando 33' ed entrando sempre più negli schemi dei 76ers, e anche Simmons è in palla, come dimostrano i 19 punti e 12 rimbalzi con cui contribuisce ampiamente alla vittoria esterna di Philadelphia. 2-1 per i Sixers, e gli Heat traballano in una serie davvero combattuta.
 
Non c'è storia invece negli altri due confronti della notte: i New Orleans Pelicans vanno sul 3-0 battendo 119-102 i Portland Trail Blazers nella gara casalinga, e Golden State li imita espugnando l'AT&T Center dei San Antonio Spurs. Per New Orleans, sono decisive le grandi serate di Mirotic (30pti) e Anthony Davis (28), ma anche il gioco di Rajon Rondo (16), e a Portland non bastano i 63 punti messi a segno in tre da Aminu (21), McCollum (22) e Lillard (20). Per i Golden State Warriors, invece, è ancora fondamentale l'apporto di Kevin Durant: l'ex Oklahoma trova 26 punti, venendo supportato alla perfezione da Klay Thompson (19) e dall'apporto dalla panchina di Livingston (16). GSW vince 110-97, e si porta sul 3-0 contro gli Spurs guidati per una volta da Ettore Messina: sconfitta pesante dunque per il tecnico italiano, che ha come migliori realizzatori Aldridge (18) e un Tony Parker capace di segnare 16 punti in 17 minuti. Non basta però, e gli Spurs sono a un passo dall'eliminazione al primo turno: lo stesso discorso vale per Portland. L'NBA tornerà stanotte con tre partite: all'1 Indiana Pacers-Cleveland Cavaliers (1-1), alle 2 Washington Wizards-Toronto Raptors (2-0), alle 3.30 New York Knicks-Boston Celtics (2-0).

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli