calcio

Italia, senti Altobelli: "La Nazionale deve essere un punto d'arrivo. Basta esperimenti"

L'ex attaccante della Juventus e dell'Inter condivide un post su Instagram per commentare il momento negativo della Nazionale

Alessandro Altobelli -

18:08 - 11 Settembre 2018

Alessandro Altobelli, ex giocatore tra le altre di Juventus ed Inter, ha commentato con un post su Instagram la sconfitta per 1-0 degli azzurri di ieri sera a Lisbona, contro il Portogallo, nel secondo match di Uefa Nations League che potrebbe causare la retrocessione in B agli azzurri.

Ecco il testo del post pubblicato oggi sul profilo Instagram da Spillo: "Ciao Roberto, è più dura di quello che pensavi, altri hanno rinunciato perché volevano la tavola già apparecchiata tu no. Anzi, hai anche rinunciato ad ingaggi piu alti; però, in queste due partite con Polonia e Portogallo hai cambiato, stravolto, moduli e giocatori, hai dato l'impressione di essere in difficoltà, hai voluto vedere in campo tutti i giocatori da te convocati. Ti ricordo Bearzot, Vicini, la Nazionale deve essere un punto d'arrivo per tutti, non per fare esperimenti; hai chiesto di far giocare più italiani, allora dai tu l'esempio!!!! Buon lavoro e sempre FORZA AZZURRI!!!!" Roberto Mancini ha cominciato con il piede la sbagliato la sua avventura sulla panchina della Nazionale italiana ottenendo un solo punto su due partite disputate nella nuova competizione Uefa, ma Altobelli, campione del mondo con gli azzurri nel 1982, lo capisce e gli suggerisce la strada da seguire.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli