Champions League

POWERED BY SPORT.IT

Real Madrid Bayern Monaco 3-4 dopo calci di rigore Champions League 2011-2012

I rigori puniscono il Real Madrid, in finale ci va il Bayern Monaco

Emozionante la seconda semifinale di Champions. Una doppietta di Ronaldo illude Mou, Robben porta tutti ai supplementari. Ai rigori, Schweinsteiger lancia i bavaresi alla finale col Chelsea

arjen robben,bayern monaco calcio,real madrid bayern monaco champions league 2011 2012  AP La finale di Champions League sarà Bayern Monaco-Chelsea. E chi l'avrebbe mai detto. Sì, perché a 24 ore di distanza dall'inatteso crollo del Barcellona ecco anche la caduta dell'altra spagnola, battuta al Bernabeu 4-3 dopo la lotteria dei calci di rigore. L'ultimo atto in programma all'Allianz Arena il 19 maggio vedrà quindi di fronte le due sfavorite nell'accoppiamento delle semifinali, ma né gli inglesi né tantomeno i tedeschi hanno rubato nulla a nessuno.

Più bella sul piano estetico, sicuramente più ricca di emozioni, la seconda semifinale premia il Bayern al termine di 120' di battaglia pura. Mourinho, che rimanda così l'obiettivo di sollevare la Champions con tre formazioni diverse, pregusta la serata di festa dopo i primi 14' che vedono il Real avanti 2-0 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo: su rigore (generoso) al 5' dopo il fallo di mano di Alaba sul sinistro di Di Maria e con un preciso destro 9' più tardi dopo il perfetto assist di Ozil.

Ci sono i presupposti per un match tutto in discesa per i padroni di casa, ma se le merengues giocano meglio i tedeschi si rendono sempre molto pericolosi dalle parti di Casillas. Dopo il momentaneo pari clamorosamente fallito da Robben all'8', ci prova due volte Gomez. Poi, lo stesso olandese realizza il 2-1 sempre su rigore, stavolta netto e assegnato per una trattenuta di Pepe ai danni del centravanti di Heynckes. Al 41' l'ultimo sussulto del primo tempo, ma Casillas risponde presente sulla punizione di uno scatenato Robben.

Dopo i fasti dei primi 45', la ripresa è molto più controllata. Il risultato, a quel punti di perfetta parità nel computo dei 180' pesa come un macigno, rischiare sarebbe fatale. L'occasione migliore ce l'ha ancora il Bayern, quando all'86' Gomez è troppo lento nell'approfittare di un cioccolatino servitogli in contropiede da Robben. La paura regna sovrana anche all'overtime, si va dal dischetto. Come Messi ieri, tradiscono i migliori: sbagliano Cristiano Ronaldo, Kakà e Lahm, ma l'errore di Kroos rimette tutto in parità. L'ennesima frittata la combina Sergio Ramos, di Schweinsteiger il destro che regala al Bayern la nona finale di Champions della sua storia.

REAL MADRID-BAYERN MONACO 3-4 dopo i calci di rigore

Marcatori: pt 6' rig. Ronaldo, 14' Ronaldo, 27' Robben

Real Madrid: Casillas; Arbeloa, Ramos, Pepe, Marcelo; Khedira, Xabi Alonso; Di Maria (75' Kakà), Ozil (111' Granero), Ronaldo; Benzema (106' Higuain). All. Mourinho.

Bayern Monaco: Neuer; Lahm, Boateng, Badstuber, Alaba; Gustavo, Schweinsteiger; Robben, Kroos, Ribery (95' Muller); Gomez. All. Heynckes.

Arbitro: Kassai (Ungheria)

Leggi qui tutte le notizie sulla Champions League
  • real madrid-bayern monaco 3-4, champions league 2011-2012

    |
  • bayern monaco calcio

    |
  • real madrid calcio

    |
  • champions league calcio 2011-2012

    |
  • cristiano ronaldo

SCHEDE CORRELATE

ADV

LE STATISTICHE di SERIE A

Tutte le statistiche >
GOL
GOL FATTI
1o Juventus 72
2o Roma 69
3o Napoli 64
5o Inter 57
4o Fiorentina 56
Cartellini
GOL SUBITI
19o Livorno 67
18o Sassuolo 62
20o Catania 59
10o Verona 58
17o Bologna 52
SELEZIONA UNA COMPETIZIONE

NEWS

 

VAI A TUTTE LE NEWS >
CERCA SCHEDE
INFO QUOTE Scommesse