Champions League

POWERED BY SPORT.IT

Semifinali ritorno Champions League 2012 Barcellona Real Madrid Chelsea Bayern Monaco

La Spagna cerca la rivincita. Il sogno è un Clasico in finale

Martedì Barcellona-Chelsea, mercoledì Real Madrid-Bayern. Le due spagnole vogliono ribaltare i risultati dell'andata e guadagnare il pass in finale. Per sfidarsi in un nuovo Clasico, stavolta sulla ribalta europea

cristiano ronaldo,real madrid calcio,mesut ozil  AP Uscite sconfitte ma non domate dalle semifinali d'andata, Barcellona e Real Madrid cercheranno pronto riscatto domani e dopodomani. Rispettivamente, i blaugrana contro il Chelsea prodigio di Di Matteo e le merengues contro la bestia nera Bayern. In mezzo, tra le due tornate di Champions League, molto è accaduto. Il Bayern ha perso definitivamente la possibilità di vincere la Bundesliga, e soprattutto Real e Barcellona si sono affrontate al Nou Camp.

La festa che ha tenuto sveglia Plaza de Cibeles, a Madrid, la scorsa notte è la testimonianza di un esorcismo. Il Real si è messo alle spalle il fantasma del Barcellona, Mourinho quello di Guardiola, Cristiano Ronaldo quello di Messi: 42 gol il portoghese in campionato (sui 109 totali della squadra...), 41 quelli dell'argentino. E soprattutto, un vantaggio di sette punti a quattro turni dalla fine. Lo scudetto è in cassaforte, il Real è riuscito a strapparlo dal petto di un Barcellona mai così forte nella storia.

E' dunque evidente come ai due punti cardinali della Spagna si respiri aria diversa. Il Real crede nell'impresa, ipotecato lo scudetto sogna anche di prendere a sberle la bestia nera Bayern Monaco, ribaltare il 2-1 dell'andata e piombare in finale, per celebrare una storica doppietta (campionato più Champions, Mourinho già ci riuscì al Porto e all'Inter). Perfino l'aperta antipatia tra lo Special One e tutta Madrid sta lentamente sopendo, nascosta momentaneamente sotto il tappeto, pronta ovviamente a riesplodere in caso di fallimento.

Il Barcellona invece è sull'orlo di una crisi di identità. Squadra stanca, di gambe e di testa. Guardiola non ha ancora firmato il rinnovo, non si sa se lo farà e la stampa parla di rapporti ormai incrinati con alcuni giocatori, come Piqué. Che sia un po' in confusione lo dimostrano alcune scelte sbagliate fatte nel Clasico di sabato, come quella di aver mandato allo sbaraglio i giovani Tello e Thiago.

Però bruciarsi tutto in una settimana, farebbe troppo male. Il Chelsea arriva al Camp Nou per difendere il tesoretto dell'1-0 dell'andata. Allora fu partita tatticamente perfetta - e anche fortunata - dei Blues: linee cortissime, trequarti propria intasata con nove uomini, ripartenze velocissime e poi un Drogba d'altri tempi. Però, crisi o no, il Barcellona resta sempre il Barcellona. E, come due fiumi che sfociano nello stesso mare, Real e Barcellona vogliono ritrovarsi in finale. Per regolare nuovamente i conti in un duello che è vecchio quanto il calcio. E quanto la Spagna.

Leggi qui tutte le ultime notizie di Champions League
  • semifinali ritorno champions league 2011-2012

    |
  • real madrid calcio

    |
  • barcellona calcio

    |
  • chelsea calcio

    |
  • bayern monaco calcio

SCHEDE CORRELATE

ADV

LE STATISTICHE di SERIE A

Tutte le statistiche >
GOL
GOL FATTI
1o Juventus 72
2o Roma 69
3o Napoli 64
5o Inter 57
4o Fiorentina 56
Cartellini
GOL SUBITI
19o Livorno 67
17o Sassuolo 62
20o Catania 59
10o Verona 58
18o Bologna 52
SELEZIONA UNA COMPETIZIONE

NEWS

 

VAI A TUTTE LE NEWS >
CERCA SCHEDE
INFO QUOTE Scommesse