calcio

Europa League: la Lazio rischia, ma vince 2-1 con l'Apollon

Biancocelesti avanti con Luis Alberto, raddoppia Immobile su rigore nella ripresa: ai ciprioti non basta il gol all'88' di Zelaya

L'esultanza dopo il gol di Luis Alberto - Foto www.imagephotoagency.it

20:55 - 20 Settembre 2018
Inizia con qualche brivido, ma con una vittoria, l'Europa League 2018/2019 della Lazio. I biancocelesti, infatti, battono l'Apollon Limassol 2-1 all'Olimpico e conquistano i primi tre punti del girone H. Nel primo tempo, biancocelesti avanti con l gol di Luis Alberto, mentre il raddoppio nella ripresa arriva grazie ad un calcio di rigore di Immobile. Nel finale prova a riaprirla Zelaya, che all'88' fissa però soltanto il finale sul 2-1. Simone Inzaghi sale a quota 3 insieme all'Eintracht Francoforte, che espugna il Velodrome di Marsiglia.
 
Nel primo tempo, la partita sembra subito mettersi nel migliore dei modi per i biancocelesti. Al 14', infatti, Caiecedo scambia con Luis Alberto e, con un geniale colpo di tacco, serve allo spagnolo il gol del vantaggio. La partita sembra chiudersi all'83', quando ancora Caicedo si procura un calcio di rigore per fallo di Pedro e, dal dischetto, Ciro Immobile batte Vale, che sembrava poter intercettare la traiettoria. Sembra finita, ma all'88' l'Apollon la riapre: da una mischia su calcio di punizione arriva la zampata di Zelaya, entrato nella ripresa al posto di Pereyra. La Lazio spreca un clamoroso contropiede con Lulic, che sbaglia a porta praticamente vuota, ma per fortuna di Simone Inzaghi i ciprioti non ne hanno più. Esordio con vittoria per la Lazio, che sale a quota 3. Insieme ai biancocelesti, però, non c'è il Marsiglia di Rudi Garcia, ma l'Eintracht Francoforte, che vince 2-1 contro i francesi ed ora ospiterà proprio Immobile e compagni nella seconda giornata.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli