calcio>europa leagueRisultati e Classifiche

Marsiglia, Evra come Cantona: ora rischia il licenziamento

Il club francese ha aperto un'inchiesta interna. Tutta la Francia si schiera contro l'ex difensore della Juventus

Patrice Evra, difensore Marsigia - Foto www.imagephotoagency.it

12:20 - 3 Novembre 2017
Patrice Evra ha commesso un gesto folle, un gesto alla Cantona. L’esterno del Marsiglia, durante il riscaldamento prima della sfida di Europa League contro il Vitoria Guimaraes, in Portogallo, ha sferrato un poderoso calcio in faccia ad un tifoso, che lo aveva insultato a bordo campo. L’ex giocatore della Juventus è stato espulso dall'arbitro ancora prima del calcio del inizio e, ora, rischia una lunghissima squalifica. Per Cantona, che ai tempi giocava nel Manchester United in Inghilterra, furono 9 mesi, ma, secondo l'Equipe, l'ex bianconero potrebbe essere anche licenziato dall'OM che, nel frattempo ha aperto un'inchiesta interna per stabilire le responsabilità di quanto accaduto prima del calcio d'inizio.
 
Tutta la Francia si schiera contro il gesto compiuto dal giocatore. L'Equipe lo definisce: "Indifendibile. Un gesto indicibile che potrebbe costargli caro". Anche 'France Football' la pensa allo stesso modo: "Evra ha perso le staffe. E' sempre più criticato per le sue deludenti prestazioni. Si tratta di un gesto che non resterà senza conseguenze". Molto colpito e sorpreso dall'accaduto anche l'ex allenatore della Roma, Rudi Garcia, che oggi siede sulla panchina del Marsiglia: "Ho parlato con lui e mi ha spiegato che cosa è successo. Ha una certa esperienza e non deve reagire. È ovvio - sottolinea l'ex tecnico giallorosso -, Patrice è più che esperto e sa che ovviamente non possiamo rispondere agli insulti per quanto bassi e incredibili possano essere".

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli