calcio>europa leagueRisultati e Classifiche

Milan, Montella: "Dobbiamo crescere, ma che orgoglio"

Il tecnico rossonero è soddisfatto della reazione dei suoi ragazzi: "È un passo avanti che ci deve dare energia per le prossime sfide"

Vincenzo Montella, allenatore Milan - Foto www.imagephotoagency.it

08:18 - 29 Settembre 2017
Il grande spavento. 4 minuti di ordinaria follia hanno rischiato di compromettere la vittoria del Milan San Siro contro il Rijeka e di complicare un discorso qualificazione che, ora, appare invece decisamente in discesa. Dopo essere stati in vantaggio per tutta la partita, i rossoneri si sono fatti raggiungere sul 2-2 al 90' dai croati. A rimettere le cose a posto ci ha pensato il gol del solito Cutrone, che ha letteralmente fatto esplodere San Siro. Della folle notte del 'Diavolo' ha parlato Vincenzo Montella, la cui panchina traballante ha rischiato di cadere: "Dobbiamo crescere nella gestione delle partite, è evidente, però quello di stasera è un grande passo avanti perché nel finale abbiamo scalato un gradino impensabile", le sue prime parole a margine dell'incontro.
 
"Vorrei sottolineare lo spirito e l'orgoglio della squadra, nel finale il gol è stata una gioia indescrivibile e ci deve dare una grossa spinta energetica verso le prossime sfide - prosegue -. Certo, ma abbiamo vinto e il bicchiere da vedere è quello mezzo pieno". Le disattenzioni nel finale non possono più essere ammesse: "Probabilmente quelle situazioni, così come l'ingenuità di Romagnoli nel finale, sono dovute un dispendio energetico, a un rilassamento. Per quanto riguarda l'esultanza con Bonucci c'era affetto, ma volevo riprenderlo perché da capitano avrebbe dovuto trasmettere meglio ai compagni l'importanza del momento e della gestione del match", conclude l'Aeroplanino.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli