calcio

Fifa pronta a limitare i giocatori in prestito

Il tetto massimo sarebbe di 8 calciatori ceduti a titolo temporaneo, la Juventus ne ha 26. E in Premier è guerra ai procuratori

Gianni Infantino - Foto www.imagephotoagency.it

21:40 - 13 Settembre 2018
Potrebbe arrivare una rivoluzione nel mondo del calciomercato. La Fifa, secondo SportBild, sta infatti studiando una novità: una drastica riduzione dei giocatori in prestito. Il massimo organo calcistico mondiale discuterà la proposta nel comitato esecutivo e, in caso di approvazione, potrebbero essere massimo 8 i calciatori ceduti a titolo temporaneo. Una regola che, se dovesse essere applicata, metterebbe in difficoltà alcune delle più grandi squadre d'Europa. E, tra queste, c'è anche la Juventus.
 
I campioni d'Italia, infatti, a gennaio ne avevano 51, mentre in estate sono scesi a 26, ma sono comunque tanti. Non c'è da sorridere neanche in Premier League: il Chelsea ne ha 40, il Manchester City 28. Numeri incredibili che, però, non riguardano più di tanto, ad esempio, la Liga, dove sono 58 i giocatori in prestito (10 in meno di Blues e Citizens messi insieme). Una regola che, però, escluderebbe i minori di 21 anni cresciuti nel vivaio.
 
Intanto, in Inghilterra si sta studiando un'altra soluzione: quella delle commissioni riservate agli agenti durante le operazioni di calciomercato. Nell'ultimo anno, sono stati ben 250 i milioni andati ai procuratori dei calciatori, mentre nell'operazione che portò Paul Pogba al Manchester United dalla Juventus Mino Raiola ne guadagnò addirittura 49. Secondo Sky Sports, la Premier League farà di tutto per spostare la spesa direttamente sui giocatori stessi, invece che sui club.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli