calcio

Fulham, Ranieri: "Se ci salviamo offro McDonalds ai giocatori"

Il neo allenatore dei Cottagers mette in palio hamburger per la salvezza: "Dobbiamo giocare peggio e vincere di più, prendiamo troppi gol"

Claudio Ranieri - Foto www.imagephotoagency.it

21:38 - 16 Novembre 2018

“Cosa offro ai giocatori se ci salviamo? La pizza non basta. Forse è meglio andare da Mc Donalds”. Claudio Ranieri è tornato in Premier e inaugura la prima conferenza stampa da allenatore del Fulham con una delle sue battute. 

L’attuale fanalino di coda del massimo campionato inglese, con appena 5 punti in 12 giornate, si è affidato al mago di Leicester per provare l’impresa ma Ranieri sconsiglia i parallelismi: “Ora non è importante pensare ai miracoli. Dobbiamo lavorare sodo. Quella è stata una favola, dimentichiamola. Ci saranno molte battaglie. È importante essere pronti insieme: il club, i giocatori, i tifosi, tutti insieme. L'ambiente deve sostenerci nei momenti difficili, come questo. Sceglierò i giocatori che mi trasmettono spirito battagliero”. 

Il problema la difesa, che ha subito già 31 gol in stagione: “Troppi. Sono un manager italiano e per noi italiani è importante mantenere la porta inviolata. In questo momento è importante dimenticare quello che è successo ieri e guardare avanti, è importante vincere e fare punti. Ricordo che a Parma arrivai in una situazione simile, poi conquistammo la salvezza. Spero di riuscire a far giocare bene il Fulham ma se si gioca bene e si perde è un problema. Il Fulham ha giocato davvero bene contro il Manchester City di Guardiola, ad esempio, e ha perso. Ha giocato bene contro il Liverpool e ha perso. Spero di giocare peggio rispetto a queste due partite ma di vincere, è molto importante: questa è una squadra che può riuscire a salvarsi”. 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli