calcio

Genoa, spunta un audio di Criscito: "Ballardini chiedeva la formazione a Preziosi"

Il capitano rossoblù spiega su WhatsApp i motivi dell'esonero, ma il messaggio è circolato al di fuori dello spogliatoio

Domenico Criscito, capitano del Genoa - Foto www.imagephotoagency.it

12:32 - 11 Ottobre 2018
Emergono nuovi dettagli sui motivi che hanno portato Enrico Preziosi ad esonerare Davide Ballardini, ormai ex tecnico del Genoa. Un allontanamento che, dall'esterno, è sembrato quantomeno affrettato, visti i 12 punti conquistati dal Grifone (con una gara in meno) e i 7 gol di Krzystof Piatek, attuale capocannoniere della Serie A. Adesso, però, dallo spogliatoio rossoblù è trapelato un messaggio vocale su WhatsApp che confermerebbe la spiegazione fornita dal presidente del club ligure, che durante un colloquio di un'ora e mezza non avrebbe ricevuto risposte confortanti da Ballardini.
 
Il protagonista dell'audio è il capitano Domenico Criscito, che tramite un messaggio vocale avrebbe spiegato ai suoi compagni il motivo dell'esonero: "Il presidente si è arrabbiato perché ieri si sono incontrati e Ballardini chiede a lui come mettere la formazione. Preziosi ha detto "io ti pago e la squadra in campo me la devi mettere tu"". Qualcuno, dallo spogliatoio rossoblù, ha però fatto circolare l'audio, ora già sul web e di dominio pubblico. Un "tradimento", così etichettato e diffuso da La Repubblica, che rischia di complicare ulteriormente il lavoro di Ivan Juric, sostituto di Davide Ballardini chiamato a ricomporre una squadra ora frastornata dall'esonero dell'ex allenatore.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli