calcio

Genoa, Preziosi: "Piatek? Nessun affare è impossibile"

Il presidente del Grifone esalta l'avvio di stagione del polacco, e su Perin: "Dispiace vederlo in panchina, ma il Napoli ha fatto tardi"

Enrico Preziosi - Foto www.imagephotoagency.it

16:42 - 7 Settembre 2018
E' certamente tra i protagonisti di questo inizio di stagione. Krzysztof Piatek, con i suoi 7 gol in 3 partite tra campionato e Coppa Italia con la maglia del Genoa, è attualmente il capocannoniere della Serie A insieme a Benassi, e le sue prestazioni hanno già attirato le attenzioni dei migliori club. A parlare del classe 1995 è proprio il presidente del club ligure, Enrico Preziosi, nel giorno del 125esimo compleanno del Grifone. "Non ha ancora fatto niente, ma ha qualità enormi e ha tutto il tempo per dimostrare". Il numero uno dei rossoblù, però, fa tremare i tifosi: "Nessun affare è impossibile".
 
Non è da escludere insomma una partenza del polacco: sarebbe un'altra cessione da poter considerare eccellente dopo quelle degli ultimi anni. Una di queste riguarda Mattia Perin, attualmente secondo portiere della Juventus ma in passato vicino al Napoli. "Un peccato vederlo in panchina, bisognerebbe chiedere loro perché non sia stato preso. Lo proposi a De Laurentiis, ma erano su Leno, e quando hanno capito di poterlo prendere avanzando un'offerta, io avevo già l'accordo con la Juventus, nonostante fosse più alta dei bianconeri". Piatek, in caso di una partenza al momento però ancora lontana, rischia di essere il secondo giovane nel reparto avanzato a partire dopo Pietro Pellegri. "In quel caso l'offerta del Monaco era troppo alta - confessa Preziosi - ma la Juventus ci ha provato fino alla fine".

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli