calcio

Juventus: la notte da urlo di Favilli non lo farà restare, imminente la cessione al Genoa

L'attaccante bianconero, reduce dall'esperienza nelle fila dell'Ascoli, è stato il protagonista nella vittoria contro il Bayern, ma non resterà

Favilli - Foto www.imagephotoagency.it

14:46 - 26 Luglio 2018
La Juventus aspetta Cristiano Ronaldo, che sarà il prossimo centravanti bianconero, ma intanto si coccola Andrea Favilli e si gode la doppietta del suo gioiellino Under-21. Favilli, grande protagonista dello scorso Mondiale U20 con Orsolini, è stato notato decisamente tardi: fino a 16 anni giocava nel Navacchio Zambra in Terza Categoria, prima di venire notato dal Livorno e iniziare coi labronici. Qui ha fatto vedere le sue qualità, e due anni dopo ecco il prestito alla Primavera della Juventus e i 20 gol segnati coi giovani bianconeri: Favilli non è poi stato riscattato, finendo all'Ascoli (con la longa manus bianconera) per 3mln e segnando 8 reti nella prima stagione in Serie B e cinque gol nel 2016-17, dove ha saltato più di sei mesi di gare per la rottura del crociato. La Juventus l'ha sempre seguito, l'ha ripreso a giugno per 7mln e l'ha aggregato alla rosa bianconera per la International Champions Cup, facendolo giocare titolare ieri contro il Bayern.
 
Mandzukic e Ronaldo erano assenti, e allora spazio a Favilli, che ha giocato centravanti nel tridente completato da Cancelo e Bernardeschi e contro un Bayern ricco di giovani: il suo impatto è stato da urlo, con due reti segnate tra il 32' e il 40' e tanti applausi. Tutto questo non basterà però per trattenerlo, visto che la Juventus ha già delineato il suo futuro: Favilli approderà al Genoa a titolo definitivo per 8mln, coi bianconeri che avranno un diritto di recompra intorno a 12mln. L'attaccante classe '97 giocherà dunque in Serie A, verosimilmente da titolare, e Madama terrà d'occhio i suoi progressi un una piazza amica, trovando anche una piccola plusvalenza da iscrivere a bilancio: Allegri stesso ha confermato che il giovane attaccante non resterà in rosa, perchè coi rientri di Mandzukic e CR7 sarebbe solo un comprimario destinato a collezionare una manciata di minuti. Il Bayern non basterà dunque per far restare Favilli a Torino, il Genoa lo aspetta. E con lui lo aspetta l'Under-21, dove sarà titolare. 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli