calcio

Lazio, Inzaghi: "Col Frosinone non possiamo più sbagliare"

Il tecnico biancoceleste dovrebbe confermare lo stesso unidici della Juve con Milinkovic-Savic e Luis Alberto

Simone Inzaghi allenatore Lazio - Foto www.imagephotoagency.it

15:42 - 1 Settembre 2018

Contro il Frosinone è un mezzo derby. Indipendentemente da ciò, comunque, una gara estremamente importante per la Lazio di Simone Inzaghi ancora ferma al palo a quota zero punti dopo due partite: “Domani – spiega il tecnico in conferenza stampa – ci attende una partita importante da non sbagliare o sottovalutare. Abbiamo analizzato le sconfitte contro Napoli e Juve: abbiamo alternato cose positive ad altre meno buone ma nel complesso non siamo contenti di quanto profuso finora. Domani dovremo affrontare il Frosinone nel modo giusto. Una vittoria ci potrebbe aiutare molto. Lo scorso campionato si è concluso con una grande delusione, anche se l’annata sportiva era iniziata con una grande vittoria. Ci siamo portati qualche scoria dietro nella nuova stagione e il calendario non ci ha aiutati”.

Inzaghi si appella dunque alla sfortuna di un avvio di stagione difficilissimo sotto il profilo del calendario: “La squadra sta lavorando bene dal primo giorno di ritiro. Abbiamo affrontato grandi avversari che sarebbe stato meglio sfidare in un altro momento. Le due sconfitte ci hanno fatto riflettere, ma il gruppo ha analizzato bene quanto accaduto. Il Frosinone sarà affrontato con massimo rispetto: abbiamo preparato bene la sfida ed oggi voglio vedere lo stesso atteggiamento nell’ultimo allenamento”.

E in tema di sfortuna, c’è anche il girone di Europa League sorteggiato ieri che non fa certo sorridere tutto l’ambiente biancoceleste: “C’è tempo prima di debuttare in Europa League, prima di tornare a disputare una gara internazionale ci attendono due giornate di campionato. Dovremo giocare un girone nel migliore dei modi perché non sarà facile. Lo scorso anno siamo stati fortunati nel sorteggio, ma complessivamente tutte le partecipanti hanno fatto qualcosa per arrivare in Europa. Ora testa al Frosinone, sarà un piacere ritrovare Longo che dà sempre una sua fisionomia alle squadre”.

Grandi attesi i gol di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, sotto tono nelle prime due gare della stagione: “Il serbo ha intrapreso in ritardo la preparazione, mentre lo spagnolo era reduce da un infortunio. Si stanno allenando al meglio e sono fiducioso per la partita di domani”.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli