calcio>ligue 1Risultati e Classifiche

Evra, stangata dalla Uefa: squalifica fino a giugno 2018

L'ex difensore della Juventus non potrà giocare in Europa, subito rescisso il contratto con il Marsiglia

Patrice Evra, difensore Marsigia - Foto www.imagephotoagency.it

20:42 - 10 Novembre 2017
L’assurdo calcio sferrato al volto di un tifoso prima della sfida di Europa League contro il Vitoria Guimaraes costerà carissimo all'ex difensore della JuventusPatrice Evra. Il giocatore del Marsiglia, che dovrà anche pagare una multa da 10 mila euro, infatti, è stato squalificato dalla Uefa fino al 30 giugno 2018. La squalifica di otto mesi è valida solo per tutte le competizioni europee. La stessa Uefa potrà poi chiedere alla Fifa di estendere la decisione a tutte le competizioni, campionati nazionali compresi. Al momento, in attesa di ulteriori sviluppi, Evra potrebbe giocare in un campionato europeo.
 
Dopo la stangata della Uefa, il Marsiglia ha deciso di rescindere il proprio contratto con il francese che, di fatto, al momento si trova senza squadra. "Le parti hanno deciso di comune accordo di mettere fine alla loro collaborazione", si legge in un comunicato diffuso dall'OM. "Evra ha avuto un comportamento esemplare sul campo e nello spogliatoio - gli riconosce il Marsiglia -. Ha giocato un ruolo importante nel rilancio della squadra, nel miglioramento dei risultati e nella rinascita di grandi ambizioni". Quanto accaduto a Guimaraes lo scorso 2 novembre, però, è un errore "irreparabile e ingiustificabile" perché, per quanto le provocazioni siano state "indegne", un giocatore "esperto" come Evra, il cui "comportamento in campo e fuori dovrebbe ispirare i più giovani", non doveva perdere il controllo.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli