calcio

Milan, Kalinic ammette: "Ho sbagliato tanto. Gattuso? E' un pazzo"

L'attaccante croato ha commentato la sua esperienza con la maglia rossonera

Nikola Kalinic, attaccante Milan - Foto www.imagephotoagency.it

17:39 - 12 Ottobre 2018

Dopo la parentesi negativa dello scorso anno con la maglia del Milan, l'attaccante croato Nikola Kalinic ha voluto proseguire la sua carriera in Spagna, all'Atlético Madrid sotto la guida del Cholo Simeone, e ha voluto commentare la sua esperienza con la maglia rossonera.

Il croato ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano spagnolo AS in merito alle sue difficoltà riscontrate prima con Vincenzo Montella e poi anche con Gennaro Gattuso: "Tutto è partito dal fatto che non ho potuto fare il ritiro precampionato con la squadra. Mi allenavo, da solo a Spalato, in attesa della chiusura della trattativa. In più, durante la stagione, ho avuto qualche problema fisico che non mi ha fatto rendere al meglio". Nonostante lo scarso numero di gol, Kalinic è rimasto particolarmente stupito dai metodi di lavoro di Gattuso: "Gattuso? E' un pazzo, nel senso buono del termine. E' incredibile: fuori dal campo ride e scherza con tutti quanti, poi in allenamento dà tutto ed esige tanto". Consapevole di non aver lasciato un bel ricordo ai tifosi del Milan, l'ex Fiorentina ha comunque speso belle parole per la squadra rossonera: "Il Milan è un grande club, abituato a lottare e vincere titoli. Auguro il meglio ai rossoneri perché meritano di giocare la Champions League e sono sicuro che, sotto la guida di Gattuso, potranno raggiungere grandi traguardi".

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli