Milan

POWERED BY SPORT.IT

Calciomercato Milan, Keita e Pedro Leon

Milan, mercato chiuso ma non troppo

Allegri e Galliani continuano a dire che le operazioni dei rossoneri sono concluse, ma la società continua a sondare il mercato. Dal quale spuntano i nomi di Keita e Pedro Leon

seydou keita,barcellona calcio  AP "Il mercato del Milan è chiuso". Massimiliano Allegri si allinea alle dichiarazioni di Adriano Galliani e afferma con convinzione che i rossoneri non chiuderanno altre operazioni in entrata e in uscita da qui al 31 agosto, giorno di chiusura della sessione estiva del calciomercato. Dichiarazioni che, però, stonano con il vertice che i due hanno in programma nella giornata di oggi in Versilia, dove si trova Galliani e dove è diretto Allegri, approfittando delle giornate di riposo concesse ai suoi giocatori.

Prima di capire quali giocatori possano essere disponibili per riempire il vuoto lasciato dall’infortunio di Mathieu Flamini, Allegri ha parlato dell’ultimo arrivo in casa milanista, Alberto Aquilani, convinto che la sua poliedricità potrà tornare utile alla causa rossonera. "Aquilani può rivestire tutti i ruoli a metà campo, è un giocatore di buona, anzi ottima qualità, con caratteristiche offensive. Penso possa adattarsi bene nei ruoli interni di centrocampo".

Questo non vuol dire che il Milan non proseguirà a sondare il mercato per dare ad Allegri quel centrocampista che improvvisamente è venuto a mancare dopo l’infortunio di Flamini, che sarà costretto a restare lontano dai campi per almeno cinque mesi dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. La pista più calda resta quella che porta a Seydou Keita, giocatore maliano del Barcellona, che in Catalogna però rischia di trovare poco spazio, tanto più dopo il ritorno in blaugrana di Cesc Fabregas.

Se Keita decidesse di restare alla corte di Pep Guardiola o per il suo acquisto si rivelasse troppo costoso, l’alternativa resterebbe sempre in Spagna, ma in casa Real Madrid. Tra i giocatori che José Mourinho ha messo sul mercato, infatti, c’è anche quel Pedro Leon che già dodici mesi fa era stato accostato ai colori rossoneri. Beffardamente, non solo l’ex centrocampista del Getafe non era arrivato a Milanello, ma aveva siglato la rete del definitivo 2-2 nel match di Champions League disputato a San Siro proprio contro il Milan, alimentando i rimpianti di chi avrebbe voluto vederlo vestito con i colori rossoneri addosso.

Un desiderio che potrebbe essere coronato con un anno di ritardo: in caso contrario, a poche ore dalla fine del mercato si corre il rischio di avere desideri troppo cari o, al contrario, di doversi accontentare di giocatori non funzionali al proprio progetto. Un rischio che il Milan, dopo essersi mosso con i tempi giusti, non vuole assolutamente correre.

Leggi qui tutte le ultime notizie sul Milan
  • calciomercato milan

    |
  • milan calcio

    |
  • seydou keita

    |
  • pedro leon

    |
  • massimiliano allegri

SCHEDE CORRELATE

ADV

LE STATISTICHE di SERIE A

Tutte le statistiche >
GOL
GOL FATTI
1o Juventus 72
2o Roma 69
3o Napoli 64
5o Inter 57
4o Fiorentina 56
Cartellini
GOL SUBITI
19o Livorno 67
18o Sassuolo 62
20o Catania 59
10o Verona 58
17o Bologna 52
SELEZIONA UNA COMPETIZIONE

NEWS

 

VAI A TUTTE LE NEWS >
CERCA SCHEDE
INFO QUOTE Scommesse