Milan

POWERED BY SPORT.IT

Massimiliano Allegri, di necessità virtù: "Impossibile comprare campioni, ma si può fare bene"

Massimiliano Allegri, di necessità virtù: "Impossibile comprare campioni, ma si può fare bene"

massimiliano allegri,milan calcio,ritiro milan 2012  LaPresse

Milano, 18 ago. (LaPresse) - "In questo momento è impossibile comprare campioni. Bisogna vivere di praticità e non di favole". Queste le parole del tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, in conferenza stampa alla vigilia del tradizionale trofeo Berlusconi. "Nel momento di difficoltà economico generale, in Italia è difficile fare investimenti nel calcio. Oltre a ciò c'è la regola del fair play finanziario e noi dobbiamo adeguarci di conseguenza", ha aggiunto. "C'è stata la partenza, programmata, dei senatori e quella di Thiago ed Ibra adesso dobbiamo adeguarci senza perdere di vista gli obiettivi della squadra che, con i giovani, i giocatori che sono rimasti e qualche innesto, è buona e può lottare in campionato per i primi tre posti".

Juventus favorita
"La Juventus è la favorita per lo scudetto. Perché lo ha vinto l'anno scorso ed ha fatto un buon mercato. E' un gradino avanti rispetto a Inter, Roma, Napoli e Milan ma questo non vuol dire che non dobbiamo lavorare per migliorare a raggiungere il nostro obiettivo (uno dei primi tre posti, ndr) che è fondamentale. Sono soddisfatto dei ragazzi che ho a disposizione. Abbiamo fatto un buon precampionato, poi per raggiungere gli obiettivi potrebbe volerci del tempo o potremmo riuscirci subito ma sicuramente questa squadra è in grado di fare una buona annata".

La punta che manca

"Matri?  Credo che la Juve non lo lascerà partire perché è stato uno degli artefici dello scudetto ed ha fatto il gol decisivo proprio contro di noi a San Siro. Borriello invece è già stato al Milan 2 anni fa. Ha fatto bene poi è stato ceduto per l'arrivo di Ibra e quindi sono situazioni da valutare. Pazzini? E' un buon giocatore ma è dell'Inter e decideranno loro dove mandarlo".

Pato e Cassano

"Su Pato ci sono molte aspettative lo scorso anno è stato fuori per infortunio e quest'anno ci aspettiamo tutti grandi cose ed i gol che servono alla squadra. Cassano? E' un giocatore del Milan e potrà fare molto bene ma da qui a fine mercato vediamo cosa succede. Il Milan lo ha guarito dimostrando l'interesse di tenerlo in rosa".

Leggi qui tutte le notizie sul Milan

  • massimiliano allegri

    |
  • milan calcio

    |
  • calciomercato milan

ADV

NEWS

 

VAI A TUTTE LE NEWS >
CERCA SCHEDE