calcio

Monaco, esonerato Jardim. Henry tra i candidati per la panchina

Il tecnico portoghese paga il pessimo avvio di campionato. Con lui i monegaschi hanno vinto la Ligue1 nel 2017 e lanciato Mbappé

Leonardo Jardim - Twitter

14:35 - 11 Ottobre 2018

Leonardo Jardim non è più l’allenatore del Monaco. Il tecnico portoghese sedeva sulla panchina del club monegasco dal 2014 e paga un inizio di stagione decisamente negativo: una sola vittoria condita da tre pareggi e cinque sconfitte nelle prime nove gare e squadra al terzultimo posto in Ligue1. 

Sotto la sua guida il Monaco aveva sorpreso tutti vincendo il campionato nella stagione 2016-17 ai danni del più quotato Psg, raggiungendo addirittura le semifinali di Champions. Con Jardim sono esplosi alcuni dei migliori talenti del calcio europeo: un nome su tutti quello di Kylian Mbappé. 

“Sono grato e orgoglioso di aver potuto allenare l’AS Monaco per più di quattro anni. Ho sempre dato il meglio di me stesso e ho lavorato con passione. Abbiamo conquistato grandi vittorie insieme e conserverò per sempre quei ricordi in me” ha scritto il tecnico portoghese ex Benfica salutando la sua ex squadra. La società ha risposto con le parole del vicepresidente Vadim Vasilyev: “Voglio salutare con profondo rispetto Leonardo per tutto il lavoro svolto. Leonardo si è affermato sulla panchina dell’AS Monaco come riferimento in Europa e lascia un bilancio molto positivo. Il suo passaggio rimarrà come una delle pagine più belle della storia del club. Leonardo farà per sempre parte della famiglia dell’As Monaco”.

Ora per la sua successione si parla di un nome di peso come quello di Thierry Henry. L’ex nazionale francese, che militò nel club dal 94 al 99, è attualmente vice di Roberto Martinez sulla panchina della nazionale di calcio del Belgio. 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli