calcio>nazionali

Cile, è esodo dopo l'eliminazione: via Pizzi, Vidal e Medel

Il ct, l'ex Juventus e l'ex Inter hanno annunciato l'addio dalla Nazionale

arturo vidal, cile - Foto www.imagephotoagency.it

22:44 - 11 Ottobre 2017
Il risveglio del Cile dopo l'eliminazione dal Mondiale assume i contorni di un day after tragico. Il 3-0 contro il già qualificato Brasile, unito alle vittorie di Argentina e Uguruay ed il pareggio tra Perù e Colombia ha escluso i due volte campioni d'America da Russia 2018. Un fallimento che ha sortito subito un effetto catastrofico, il giorno dopo il ko. Come annunciato, infatti, hanno già lasciato il Ct Pizzi, che si è assunto le responsabilità del fallimento. Non bastasse, però, anche Gary Medel, centrocampista ex Inter, ha annunciato l'addio alla Nazionale.
 
Il più clamoroso, però, riguarda uno degli uomini più rappresentativi della Roja: Arturo Vidal. Il centrocampista del Bayern Monaco, infatti, ha annunciato il suo ritiro attraverso un post su Instagram: "Grazie mille, ragazzi, per tutto e per tutti questi anni insieme, abbiamo lasciato la vita in ogni partita. Grazie per avermi trasmesso la voglia di essere un esempio per il Paese con il lavoro ed il sacrificio. Ho l'anima a pezzi, ma sono comunque orgoglioso di questi giocatori e dell'allenatore". Parole che, pur non contenendo le parole "ritiro" o "addio", lasciano intendere una separazione definitiva dalla Nazionale cilena.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli