calcio>nazionali

Mondiali, Playoff: Eriksen porta la Danimarca in Russia

Il gioiellino del Tottenham fa tripletta, rimonta scandinava: è 5-1 in Irlanda

Christian Eriksen - Foto www.imagephotoagency.it

22:35 - 14 Novembre 2017
La Danimarca vola a Russia 2018. Dopo lo 0-0 di Copenhagen, Eriksen e compagni vincono 5-1 in rimonta in Irlanda, qualificandosi per la fase a gironi dei Mondiali. Successo arrivato dopo un avvio sfolgorante dei padroni di casa, in gol dopo 6 minuti. A quel punto, però, si scatena il centrocampista del Tottenham, che firma una tripletta e decide la sfida. Di Christie (autogol) e Bentdner su rigore le altre due reti.
 
La serata comincia bene per l'Irlanda: al 6', Duffy approfitta di un calcio di punizione e sorprende Schmeichel in uscita, mandando in visibilio l'Aviva Stadium. La Danimarca prova subito a pareggiare e ha due opportunità per trovare il pareggio, prima con Kvist, il cui destro è parato da Randolph, poi con Sisto, che ci prova con il destro, venendo murato dal portiere di casa. Al 23', Irlanda vicina al 2-0: è Murphy a fiondarsi su un cross e tentare la deviazione volante, trovando solo l'esterno della rete. Al 29', però, la Danimarca pareggia: grande giocata di Sisto, che sfugge sulla sinistra e mette in mezzo, trovando Christensen. Il centrale del Chelsea, con un tap-in, trova il palo e la deviazione involontaria di Christie, che trova uno sfortunato autogol. Dopo 3 minuti, gli ospiti raddoppiano: Ward si fa rubare palla da Poulsen, che guida un contropiede servendo Jorgensen, che a sua volta trova Eriksen. Il gioiellino del Tottenham trova un destro che, dopo aver toccato la traversa, non lascia scampo a Randolph.
 
Nella ripresa, è comunque la Danimarca ad essere più pericolosa: Sisto ci prova con il destro dal limite, ma Randolph mette in corner. Subito dopo, ci prova Duffy di testa, ma Schmeichel preserva il vantaggio. Al 57', Eriksen si invola verso la porta irlandese, ma fallisce il match point facendosi intercettare la conclusione dal portiere di casa. Il 3-1, però, è solo rimandato: proprio il gioiellino degli Spurs trova, con un meraviglioso sinistro a giro sul secondo palo, la rete che chiude i giochi. L'Irlanda prova a reagire con il colpo di testa di McClean su cross di Ward, ma la palla è alta sopra la traversa. C'è tempo anche per la tripletta di Eriksen: il numero 10 sfrutta un incredibile errore di Ward, che non allontana un cross di Cornelius. Sul pallone si fionda il classe '92, che con un destro terrificante sotto la traversa fa impazzire i tifosi danesi. Sisto sfiora addirittura il pokerissimo con un sinistro dalla lunga distanza, ma la sfera finisce a lato. L'Irlanda prova almeno a salvare la faccia con Long, ma il suo pallonetto dal limite dell'area finisce di poco oltre la traversa. Nel finale, arriva anche il 5-1: McGeady provoca il rigore che Bendtner, entrato nel finale al posto di Jorgensen, trasforma spiazzando Randolph. Dopo 2 minuti di recupero, la festa: la Danimarca partecipa per la quinta volta ai Mondiali, dove mancava dal 2010.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli