calcio>nazionali

Nations League, Dzeko trascina la Bosnia. Crolla la Grecia di Manolas. Bene il Belgio di Mertens

Nella giornata di ieri, le stelle di Roma, Napoli e Juventus hanno disputato dei match di Nations League

Edin Dzeko, Bosnia - Foto www.imagephotoagency.it

10:33 - 12 Settembre 2018
La Bosnia del centrocampista della Juventus Miralem Pjanic e dell'attaccante della Roma Edin Dzeko vince 1-0 contro l'Austria, proprio grazie ad una rete dell'attaccante giallorosso. Non ce la fa la Grecia che cade contro l'Ungheria: 2-1 in favore dei magiari con Kostas Manolas che aveva segnato il gol del pareggio. Bene anche il Belgio di Dries Mertens, autore dell'assist per il gol del definitivo 3-0 contro l'Islanda.
 
Nella serata di ieri, alcuni giocatori che militano nel nostro campionato hanno giocato in Nations League: tra questi, Miralem Pjanic ed Edin Dzeko che hanno trascinato la Bosnia verso il successo contro la nazionale austriaca. A segnare il gol decisivo, è stato proprio il centravanti della Roma al 78'. I bosniaci si mettono al comando del loro girone con 6 punti in due partite e intravedono la promozione nella Lega A. La Grecia del difensore giallorosso Kostas Manolas, autore del gol del pareggio al 18' del primo tempo, perde in trasferta contro l'Ungheria ma mantiene il secondo posto nel gruppo 2 della Lega C a quota 3 punti. Ottima prestazione, infine, anche dell'attaccante del Napoli Dries Mertens: il jolly offensivo di Carlo Ancelotti sembra aver superato il problema alla spalla, servendo l'assist del definitivo 3-0 a Romelu Lukau. La nazionale di Martinez rimane in scia della Svizzera, entrambe a quota 3 punti. Segnali incoraggianti per Eusebio di Francesco, per Allegri e per Ancelotti in vista dei prossimi impegni tra campionato e Champions.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli