calcio

Monaco: Keita non convocato per la prima della Ligue 1, l'Inter lo aspetta

I nerazzurri si avvicinano all'ala senegalese, che dovrebbe essere il grande rinforzo per le fasce. Intanto, voci discordanti dalla Spagna su Modric

Keita Balde, esterno del Monaco - Stopframe YouTube

19:31 - 10 Agosto 2018
L'Inter continua a muoversi sul mercato, e cerca gli ultimi rinforzi da consegnare a Luciano Spalletti per tentare l'assalto allo scudetto, o quantomeno al secondo posto alle spalle della super-Juventus di Allegri e Cristiano Ronaldo. Il nome caldo in queste ore è quello di Keita Balde, che si è prepotentemente avvicinato ai nerazzurri dopo la decisione del Monaco di non convocarlo per la prima stagionale della Ligue 1 2018-19: l'esterno senegalese (con passaporto spagnolo) era stato in panchina nel Trophée des Champions perso contro il PSG, e ora non viene inserito in squadra, facendo intuire che la sua cessione sia sempre più imminente. Keita, autore di otto gol nel 2017-18 giocando spesso da attaccante centrale, ha trascorso la giornata odierna con l'agente Calenda, e dovrebbe approdare a Milano in prestito oneroso da 5-6mln con diritto di riscatto fissato intorno ai 30mln: così facendo, l'Inter potrà inserirlo in lista-Champions, e il Monaco farà plusvalenza in caso di riscatto. 
 
Spalletti avrà così a disposizione una batteria d'esterni con Candreva (che non vuole partire), Politano, Keita e Perisic, che gli garantirà differenti soluzioni e coppie offensive sulle fasce, con Keita che potrebbe anche slittare a destra, e intanto aspetta novità sul fronte-Modric. Quest'oggi, stando alle indiscrezioni, doveva tenersi l'incontro tra l'Inter, gli agenti del giocatore e Florentino Perez per provare a trasformare il sogno nerazzurro in realtà, e dalla Spagna giungono segnali discordanti. Cadena Ser parla di una richiesta ufficiale di cessione e di una rottura tra il croato e i blancos, AS e Marca invece parlano di un rinnovo imminente, dopo che Perez ha rifiutato nuovamente di lasciar parte Modric: il rinnovo lo porterebbe a guadagnare 10mln annui fino al 2022, la stessa cifra proposta dall'Inter e un cospicuo aumento rispetto agli 8mln percepiti sinora. Si attendono novità ufficiali riguardo a Modric, che intanto è ambiguo sui social: prima una foto mentre si allena col Real Madrid, poi il like alla foto pubblicata da Ivan Perisic, che l'aveva taggato nell'immagine con Brozovic e Vrsaljko, con tanto di hashtag ''Who's missing?'' (chi manca?). Il trio croato le prova tutte per tentare di far arrivare anche Modric, ma i tifosi nerazzurri e l'Inter stessa ormai iniziano a dubitare della fattibilità effettiva dell'operazione. 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli