calcio

Champions, Juve nella storia: record di cartellini rossi in Champions

I bianconeri sono al comando di questa speciale classifica che vede anche un'altra italiana sul podio

Cartellino rosso - Foto www.imagephotoagency.it

14:32 - 20 Settembre 2018

La controversa espulsione di Cristiano Ronaldo al Mestalla è entrata nella storia: per l'attaccante lusitano è il primo cartellino rosso in Champions League in 154 presenze totali nella competizione. E' altrettanto storica anche per la Juventus dato che è la numero 26 in Champions su 181 partite disputate dai bianconeri. Praticamente, un rosso ogni 630 minuti.

Il dato si è gonfiato negli ultimi tre incontri della Vecchia Signora nella massima competizione europea per club: infatti, nei quarti di finale della scorsa edizione contro il Real Madrid, Paulo Dybala è stato espulso all'andata per doppia ammonizione mentre Gianluigi Buffon si è visto sventolare in faccia il rosso, nella gara di ritorno al Bernabeu, per aver protestato dopo il famoso contatto tra Benatia e Lucas Vazquez. Ieri, la sfortunata tradizione è proseguita e stavolta è toccato al 5 volte pallone d'oro Cristiano Ronaldo dopo un contatto (con tante polemiche al seguito) con l'ex Inter Geison Murillo.

Un record europeo di cui la Juve farebbe volentieri a meno: nella classifica dei più cattivi, al secondo posto c'è il Bayern Monaco con 18 rossi in 234 partite (uno ogni 13 partite), al terzo posto ci sono Inter e Arsenal con 17 espulsioni a testa.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli