calcio

Serie A, Roma: De Rossi vuole lo scudetto

Il capitano giallorosso: "Non vedere Totti in campo è scioccante"

L'esultanza di De Rossi dopo il gol del 2-0 - Foto www.imagephotoagency.it

19:08 - 25 Maggio 2018
"Vogliamo lo scudetto". Parole semplici e chiare quelle del capitano della Roma De Rossi, che a campionato concluso traccia un bilancio alla Gazzetta dello Sport. Parla della stagione passata e pensa a quella che verrà, che vedrà sulla panchina ancora Eusebio Di Francesco: "Non era facile -spiega- entrare e prendere una squadra che aveva fatto 87 punti, un record, e fare quello che ha fatto lui. Arrivando ai traguardi che abbiamo raggiunto. Una scelta che aveva fatto storcere la bocca a qualcuno, leggevo i giornali, si è rivelata una scelta vincente". dice.
 
De Rossi dedica un pensiero anche al compagno di mille battaglie, Totti, che oggi lavora alla Roma dietro ad una scrivania: "Questa stagione in realtà è iniziata il 28 maggio scorso. È una nuova vita, per Francesco ma anche per i romanisti. Non vederlo più in campo con la fascia è scioccante per i tifosi ma anche per noi. La prima stagione senza di lui è stata complicata. Sono contento che sia andata molto bene come risultati e atmosfera, adesso anche lui è più a suo agio. Ma è sempre il “cazzarone” di una volta". Infine un pensiero su Alisson: “Io dicevo: come si fa a spendere 10-12 milioni per un portiere?", avevamo Szczesny. E invece Alisson è un fenomeno e tiene alla Roma” conclude.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli