calcio>serie a>genoaRisultati e Classifiche

Genoa, Pellegri gioia e rabbia: "Sconfitta immeritata"

Il classe 2001 è il primo giocatore nato nel nuovo Millennio a segnare una doppietta in Serie A

Pietro Pellegri, attaccante Genoa - Foto www.imagephotoagency.it

08:35 - 18 Settembre 2017
L'unica nota positiva nella sconfitta di Marassi per il Genoa contro la Lazio di Simone Inzaghi si chiama Pietro Pellegri, classe 2001, autore di una doppietta. L'attaccante rossoblù è il primo nato nel nuovo Millennio ad andare a segno per due volte nella stessa partita in Serie A: è nata una stella. "Sicuramente è una soddisfazione, ma c’è rammarico per il risultato che non meritavamo - racconta il giocatore ai microfoni di 'Premium Sport' -. Dedico un gol ai genoani, perché io sono tifoso, e un gol al mio papà. Una serata importante, pesa questa sconfitta che non meritavamo".
 
E proprio il padre del giocatore, ripreso dalle telecamere in panchina, non è riuscito a trattenere la commozione in occasione del secondo gol: "Non è la prima volta che lo vedo piangere per un gol, sono soddisfazioni anche per lui - aggiunge -. Speriamo che pianga spesso allora… Quando entro in campo non penso a niente, penso a divertirmi e a giocare e poi quello che viene viene". A 16 anni nella vita di Pellegri non c'è spazio solo per il calcio: "Non ho abbandonato la scuola, quest'anno ne farò una privata per aiutarmi con gli allenamenti al mattino - assicura il classe 2001 -. Mio padre mi ha seguito nel calcio fin da bambino, ed è bello che si sia emozionato per me. Da quando ho iniziato a giocare mi ha sempre seguito, portandomi agli allenamenti con il freddo e sotto la pioggia. Nel calcio c'è lui, per la scuola mia mamma".

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli