calcio>serie a>juventusRisultati e Classifiche

Juventus, Dybala: "Avevo solo bisogno di giocare. Mourinho? Ecco la verità"

Le parole dell'argentino in vista di Milan-Juventus

Paulo Dybala in Juventus-Young Boys - Foto www.imagephotoagency.it

15:20 - 9 Novembre 2018
In passato ha colpito il Milan sia con la maglia del Palermo che con quella della Juventus e ora Paulo Dybala non intende fermarsi. Tra due giorni i bianconeri saranno ospiti a San Siro dove proveranno a rifarsi del KO contro lo United: "Difficoltà iniziali? Sapevo che l'anno era ancora lungo, dovevo solo mettermi in forma e trovare fiducia dopo qualche panchina di troppo. Avevo bisogno di giocare, di conoscere i compagni che erano arrivati. Allegri ci sta dando un po' di libertà, così possiamo fare più male all'avversario. Cristiano sta più a sinistra, ma si muove tanto. Il gol che ho fatto a Manchester per esempio è arrivato da una sua palla sulla destra. C'è tanta concorrenza in attacco, per Allegri non è facile scegliere", ha dichiarato Dybala a Sky.
 
L'argentino ha parlato anche del momento del Milan: "Sta facendo molto bene in tutte le competizioni, così come stiamo facendo anche noi. Sarà una bellissima partita, è pur sempre Milan-Juve. Speriamo di fare una grande gara e di portare a casa i tre punti. Mi ricordo il gol che feci a loro con la maglia del Palermo, vincemmo 2-0. Fu molto importante perché inaspettato e decisivo. Higuain? Ci siamo sentiti un paio di giorni fa, ritrovarlo come avversario sarà emozionante. Insieme abbiamo vinto tutto, vederlo dall'altra parte sarà strano".
 
Chiosa finale, invece, su Mourinho: "Cosa è successo nel post-partita? Gli ho detto soltanto che non c'era bisogno di rispondere così, perché c'era già tanta tensione. Tante volte noi giocatori veniamo presi di mira, ma non gli ho detto niente di clamoroso. Solo questa mia opinione e poi sono andato via".

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli