calcio>serie a>milanRisultati e Classifiche

Amichevoli: il Milan riparte da Suso, 2-0 sul Novara

La squadra rossonera grazie alle reti dell'esterno spagnolo e di Calabria, vince il suo primo test stagionale contro i piemontesi

Leonardo Bonucci - Foto www.imagephotoagency.it

20:16 - 20 Luglio 2018

Dopo un'estate turbolenta finalmente il Milan, dopo aver accolto col sorriso la positiva decisione del Tas, può tornare felice anche per il risultato sul campo nella prima amichevole della stagione. A Milanello contro il Novara finisce 2-0 per i rossoneri con una rete per tempo a firma di Suso (da punizione) e Calabria.

Dopo l'Europa ritrovata, l'esordio per il primo test è carico di aspettative per la squadra di Gattuso che entra in campo molto concentrato e non sbaglia contro il Novara, appena retrocessa in Serie C ma vicino al ripescaggio. Il tecnico rossonero lancia un 4-3-3 protetto da Donnarumma tra i pali, poi Calabria, Bonucci, Musacchio e Antonelli in difesa. Mediana con Locatelli, Kessié e Bertolacci ad innescare il tridente formato da Suso, Cutrone e Borini. Il nuovo acquisto Halilovic non è neanche in panchina, forse appesantito dai faticosi carichi di lavoro, e allora a decidere la sfida ci pensa la corsia di destra prima con una splendida punizione di Suso poi con il raddoppio di Calabria sulla respinta di un bolide di Kessie.

Nella ripresa dentro subito Abate, Mauri e Calhanoglu, poi comincia la serie infinita dei cambi, tipica del pre-campionato che coinvolge anche i givoani Bellodi, Torrasi, Dias e Tsadjout. In campo si rivede anche Kalinic, che già la prossima settimana potrebbe partire, opzione forse condivisa anche da capitan Bonucci, almeno secondo le parole di Gattuso: "Ci ho parlato, Leo è un grande professionista e un giocatore incredibile, ma in questa fase bisogna ascoltare anche i giocatori, poi vedremo. Ad oggi posso soltanto parlare bene di lui, per quello che ha dato e per quello che sta dando, ma in certi momenti le scelte vanno rispettate: quando un calciatore si comporta da grande uomo da parte mia non ci sarà mai nessun rancore. Lui vuole vincere, ma anche noi vogliamo vincere. Io so quello che ci siamo detti e la società sa quello che ci siamo detti. Aspettiamo, perché è un giocatore importante, che vogliamo tenere a tutti i costi".

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli