calcio>serie aRisultati e Classifiche

Napoli, Hamsik sfida le statistiche: "Scudetto ancora possibile"

Il centrocampista: "La matematica non ci dà sconfitti". Nessuno però ha mai rimontato -6 a sei giornate dalla fine

L'esultanza di Hamsik dopo il gol alla Sampdoria - Foto www.imagephotoagency.it

21:02 - 16 Aprile 2018

Marek Hamisk non vuole mollare il sogno scudetto: "Ci sono ancora 18 punti - dice il centrocampista - Lotteremo fino alla fine". Il capitano del Napoli prova a caricare la truppa, nonostante la squadra abbia faticato parecchio nelle ultime 6 giornate. Da marzo a oggi infatti i partenopei hanno vinto 2 partite col minimo scarto (2-1 al Chievo e 1-0 al Genoa), pareggiato in tre occasioni (0-0 a San Siro con Milan e Inter, 1-1 a Sassuolo) e perso nettamente con la Roma (4-2 al San Paolo). Numeri che hanno fatto precipitare i partenopei a -6 dalla Juventus, che sembra aver messo il scudetto in cassaforte. 

Dal campionato 1994-95, da quando c'è cioè la regola dei 3 punti per la vittoria, soltanto 3 volte (escludendo i due tornei caratterizzati da Calciopoli) chi si trovava davanti a 6 giornate dalla fine ha perso lo scudetto. Successe nel 1998-99 (Milan campione a discapito della Lazio), nel 1999-2000 (riscatto biancoceleste ai danni della Juventus) e nel 2001-02 (Inter beffata il 5 maggio da Juve e Roma). Nessuno è stato in grado rimontare nella storia uno svantaggio di 6 punti come quello di oggi. Numeri che vanno in controcorrente rispetto alle parole di Hamsik, che crede ancora in un sogno sempre più difficile da realizzare.
 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli