calcio>serie aRisultati e Classifiche

Serie A, Inter: Eder verso la Cina, a centrocampo sarà assalto a Dembelé?

I nerazzurri si apprestano a cedere l'attaccante della nazionale italiana: per lui è pronto lo sbarco al Jiangsu Suning. In mezzo, piace il belga

Il gol di Eder contro il Torino - Foto www.imagephotoagency.it

13:03 - 12 Luglio 2018
Dopo le mille operazioni dei giorni scorsi, regna qualche giorno di riposo in casa Inter: i nerazzurri stanno presentando i vari acquisti nel ritiro di Appiano Gentile e presto daranno il via alle amichevoli, ma il calciomercato è già dietro l'angolo, e potrebbe portare all'uscita di un giocatore che ha deluso le attese. Stiamo parlando di Eder, arrivato in nerazzurro per 12mln circa dopo un'ottima annata con la Sampdoria, ma incapace di esprimersi al meglio a Milano: l'attaccante italo-brasiliano, anche quando era titolare in Nazionale, ha faticato molto in nerazzurro ed è spesso stato subentrante, e ora è entrato nella lista degli esuberi di Spalletti. Con l'arrivo di Lautaro Martinez e di un nuovo esterno offensivo (Malcom in pole), infatti, il suo spazio si ridurrebbe ulteriormente, e così l'Inter sta cercando una nuova destinazione a Eder: difficile il rientro alla Sampdoria, mentre i nerazzurri stanno tentando di cederlo al Jiangsu Suning, la società cinese degli Zhang.
 
Eder, che ieri non si è allenato con la squadra, avrebbe dato la sua disponibilità al trasferimento, che sarebbe utile anche in ottica lista-UEFA e per poter inserire in Champions qualche nuovo acquisto: il Jiangsu verserebbe all'Inter 5mln cash, evitando così la luxury tax imposta dal governo cinese, che scatta quando si superano i 6mln per un trasferimento dall'estero. A Eder, invece, andrebbero 13mln complessivi per un contratto che durerebbe fino al dicembre 2020: lo stipendio annuo sarebbe dunque di poco superiore a 5mln, esattamente il doppio di quanto percepisce all'Inter. Regna la fretta però, dato che il mercato cinese chiude domani a mezzanotte, e in caso di mancata chiusura Eder dovrebbe cercarsi un nuovo club in Europa: l'Inter punta tutto sulla Cina, e dalla Cina potrebbe anche arrivare un assist per il mercato in entrata. Se infatti Dembelé non troverà squadra nel continente asiatico, allora i nerazzurri balzeranno prepotentemente in pole per il belga, pallino di Spalletti e favorito per rinforzare la mediana interista: la valutazione del Tottenham è intorno a 15mln, il giocatore è a scadenza e potrebbe impuntarsi, favorendo così un acquisto a cifre contenute (il prestito con diritto di riscatto non è fattibile, dato che il giocatore è a scadenza). L'Inter spera, e intanto valuta cosa fare in mezzo al campo: Borja Valero è in partenza (Rayo, Leganes e Villarreal su di lui), e su Vecino c'è il Chelsea di Sarri, che investirà molto in questa sessione estiva. 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli