calcio>serie aRisultati e Classifiche

Serie A: stop a Mediapro, bando sospeso fino a maggio

Accolto il ricorso di Sky sulla concessione dei diritti TV

- Foto www.imagephotoagency.it

20:15 - 16 Aprile 2018
Il Tribunale di Milano ha accolto il ricorso di Sky decidendo di sospendere d'urgenza il bando di Mediapro per l'assegnazione dei diritti televisivi fino al 4 maggio. Questa decisione ha come effetto quello di far slittare la data di assegnazione dei stessi, fissata per il 21 aprile. Grosso problema, visto che la stagione 2018/19 è ormai alle porte. A darne notizia è un comunicato ufficiale della società:  "Sky Italia prima di lanciare la propria offerta sui diritti televisivi del campionato di calcio di Serie A - si legge nel comunicato -, ha deciso di chiedere per vie legali al Tribunale di Milano una verifica dell’aderenza del bando di MediaPro alle leggi italiane, alla Legge Melandri e alle recenti indicazioni dell’Autorità della concorrenza, ottenendone la sospensione sino al 4 maggio. Il bando di MediaPro per l’assegnazione dei diritti televisivi del campionato di calcio della Serie A solleva così tante perplessità da rendere necessario verificarne la legalità prima di presentare importanti offerte".
 
Appena appresa la notizia è arrivata la replica dei club della Serie A, preoccupata che la situazione sia presto chiarita: "La Lega Serie A, appreso da notizie stampa del provvedimento di sospensione del bando pubblicato da Mediapro sui diritti del campionato di Serie A per il periodo 2018-21, si limita a osservare che è interesse generale del calcio e dei suoi appassionati, in considerazione dei valori economici e anche sociali in gioco, una definizione rapida di qualsivoglia controversia fra le parti. Nessun ulteriore giudizio può essere espresso non conoscendo allo stato i contenuti degli atti di cui si legge nelle agenzie"

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli