calcio>serie aRisultati e Classifiche

Serie A, VAR: verso il centro unico di monitoraggio

Allo studio una rivoluzione basata sul modello tedesco

rosetti-var-datasport-fifa - Foto www.imagephotoagency.it

12:42 - 14 Marzo 2018
Il VAR era partito bene nella nostra Serie A. Il girone d'andata aveva messo in luce l'utilità del nuovo strumento; poi, dopo le lamentele per degli errori commessi dagli arbitri davanti al video e il moltiplicarsi di casi dubbi, si sono palesati anche i limiti dell'innovazione tecnologica adottata da molti campionati europei. Ora, come riporta il Corriere della Sera, sarebbe allo studio per la stagione prossima un'innovazione che dovrebbe rivoluzionare l'approccio alla nuova realtà arbitrale. Se fino ad oggi ogni team VAR operava direttamente nelle vicinanze dello stadio dove si disputava la partita, i vertici della FIGC stanno pensando di centralizzare in una sede unica tutti gli operatori del campionato.
 
La soluzione ricalca il modello tedesco, con centrale unica, scelta che però aveva destato più di un dubbio viste le molte sviste che hanno caratterizzato il debutto del Video Assistant Refree in Bundesliga. Il luogo prescelto potrebbe essere Milano, in via Rossellini, nella sede della Lega Calcio. I vantaggi di questo cambiamento sono prima di tutto economici: una postazione unica piuttosto che un Van per ogni partita garantirebbe l'abbattimento dei costi, ma andrebbe studiato nei minimi particolari per i collegamenti e i cablaggi. Da questa indiscrezione per ora emerge solo una certezza: indietro non si torna.

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli