calcio>serie bRisultati e Classifiche

Serie B, 39a giornata: scatto-Serie A per il Parma, colpaccio last-minute per il Frosinone

I risultati della 39a giornata di Serie B: vittoria importante per i ducali, il Frosinone batte il Brescia al 94'. Il commento alle gare delle 15

Alessandro Lucarelli - Foto Datasport

17:43 - 1 Maggio 2018

Approfittare del pareggio del nuovo Palermo di Roberto Stellone, che ieri si era fermato sull'1-1 contro il Bari: era questo l'obiettivo di Parma e Frosinone, che escono dalla 39a giornata della Serie B con due vittorie fondamentali per la corsa alla Serie A diretta. I ducali vincono agevolmente contro la Ternana, messa sotto già nel primo tempo dalle reti dell'ex Ceravolo (18') e di Antonio Di Gaudio (38'), mentre il Frosinone deve rimontare contro il Brescia di Ivo Pulga: Ndoj porta avanti i padroni di casa al 9', Gori pareggia al 37' e Ciano regala il successo ai frusinati al 94'. Vittorie che valgono molto, col Parma che sale al 2° posto a quota 66 punti e il Frosinone che lo tallona (65) assieme al Palermo (64), ma la corsa alla Serie A è tutt'altro che chiusa. In scia c'è il Venezia, salito a quota 63 punti grazie alla vittoria contro una Pro Vercelli (37) sempre più ultima a parimerito con la già citata Ternana: decidono le reti di Marsura (31') e Stulac (76'). Venezia che ora è quinto, inseguito dal Bari e dal Cittadella (entrambe a 61): anche i veneti vincono in trasferta, espugnando il Partenio e battendo l'Avellino (42, piena zona-playout) grazie alle reti di Bartolomei (51') e Chiaretti (84').

Ci sono dunque sei squadre in cinque punti a tre giornate dal termine, e tutto va ancora scritto per la corsa alla seconda promozione diretta in Serie A: la prima è tutta dell'Empoli, che sale a quota 78 punti pareggiando 0-0 contro un Carpi (51) ormai out dai playoff. Playoff che vedono quasi tutti i posti già blindati, eccezion fatta per l'ottava posizione: il Perugia (58) giocherà alle 18 contro la Salernitana (47) per mantenere il vantaggio sul Foggia (54), che al momento si è riportato sotto battendo 2-1 lo Spezia (50) grazie alle reti di Floriano (27') e Tonucci (81'), che hanno reso vano il gol di Marilungo (84'). Nel resto del turno, pareggio tra Pescara (46) e Cesena (43), coi romagnoli che non si schiodano dalla zona-playout: bassa classifica anche per la Cremonese (44), che pareggia 1-1 contro il Novara (42) nonostante la virata su Mandorlini. Claiton Dos Santos (68') risponde alla rete di Macheda (51', espulso al 59'), e finisce 1-1 anche tra Ascoli e Virtus Entella nell'ultima sfida delle 15: Monachello porta avanti i marchigiani al 14', Petrovic li raggiunge al 47' portando entrambe le squadre a quota 41. Grande caos anche nella zona-salvezza: tra il terzetto composto da Avellino, Entella e Ascoli, che attualmente si divide l'ultima retrocessione diretta in Serie C e i playout, e la Cremonese 15a ci sono solo tre punti. 

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli