calcio>serie bRisultati e Classifiche

Serie B, finisce 1-1 la sfida tra Venezia e Cremonese

Un punto a testa per Inzaghi e Tesser che salgono insieme a 29 punti in classifica

Inzaghi e il Venezia - Foto www.imagephotoagency.it

22:36 - 20 Dicembre 2017
Nell'anticipo del turno infrasettimanale, valido per la 20esima giornata di Serie B, nel gelo di Venezia finisce 1-1 tra i ragazzi di Inzaghi e quelli di Tesser. Dopo un primo tempo noioso e privo di emozioni, nella ripresa i ritmi si alzano e la Cremonese al 60' trova il vantaggio con Cavion. Dieci minuti dopo però il Venezia pareggia grazie alla rete di Moreo che ristabilisce l'equilibrio. I lagunari vanno sotto di un uomo ma resistono all'assalto degli ospiti portando a casa il quarto pareggio di fila. Continua invece la striscia positiva in trasferta della Cremonese che esce imbattuta anche dal Penzo e sale con il Venezia a quota 29 punti. 
 
Le due rivelazioni neopromesse di questa pazza Serie B, al momento insieme a quota 28 punti in zona playoff, si sfidano per continuare il loro sogno. Solito 3-5-2 per Inzaghi che rispetto alla trasferta di Foggia cambia solo due uomini: Garofolo prende il posto di Del Grosso sulla fascia sinistra mentre Moreo farà coppia in avanti con il bomber Zigoni. Tesser invece mischia le carte lasciando in panchina Brighenti, il miglior marcatore dei lombardi, che lascerà il posto a Scappini che affiancherà Paulinho. Dietro di loro agirà il classe '97 Castrovilli mentre Pesce va in panchina. 
 
Avvio aggressivo degli gli ospiti che cercano di fare la partita gestendo il possesso palla e al 19' vanno vicini al vantaggio con il mancino di Scappini respinto però da un attento Audero. Venezia in difficoltà e con poche idee. Ora la squadra di Inzaghi prova  afarsi vedere nella metacampo avversaria senza però creare pericoli dalle parti di Ujkani. La Cremonese si difende molto bene dietro lasciando pochissimi spazi ai padroni di casa che provano con i cross sulle fasce a trovare Zigoni, lasciato troppo solo in avanti. Arriva il primo cambio forzato da parte di Tesser che al 40' fa uscire l'infortunato Claiton al posto di Marconi. L'arbitro dopo un minuto di recupero manda tutti negli spogliatoi. Match finora con pochissime emozioni, anche forse per il terreno di gioco scivoloso e non ottimale a causa del freddo gelido che non sta aiutando le due squadre. 
 
Si riparte senza nessun cambio ma con i ritmi decisamente più alti del primo tempo. Al 55' arriva il secondo cambio per la Cremonese con Brighenti che prende il posto di Scappini. Continua il forcing dei lombardi alla ricerca del vantaggio che arriva all'ora esatta di gioco con Cavion che dopo aver sfiorato il gol con un gran destro a giro, raccoglie un disimpegno sbagliato di Bruscagin e non perdona Audero. Il Venezia prova subito la reazione e dieci minuti dopo trova il meritato pareggio con la botta sotto l'incrocio di Moreo, bravo a calciare di prima una palla respinta dalla difesa ospite. Al 74' arriva il cartellino rosso diretto per Falzerano che usa parole troppo offensive ai danni del guardalinee. Fase molto aggressiva della partita con tante ammonizioni per parte. L'ultima colossale occasione del match è della Cremonese ma il tiro di Paulinho finisce sul palo. Finisce così 1-1 al Penzo. 

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli