calcio>serie bRisultati e Classifiche

Serie B, Avellino-Salernitana 2-3. Minala al 95' stende gli Irpini

Vittoria in rimonta dei granata, che non vincevano al Partenio da 23 anni.

Rosina Salernitana - Foto www.imagephotoagency.it

22:11 - 15 Ottobre 2017
Finisce 2-3 al Partenio tra Avellino e Salernitana. Una partita bella, divertente ed emozionante che non ha disatteso le aspettative del derby campano. I padroni di casa hanno dominato per un'intera ora, ottenendo un doppio vantaggio con Kresic e Laverone. Il raddoppio degli irpini è un secchio d'acqua in faccia per la Salernitana che prende in mano la partita: prima Rodriguez; pareggio di Sprocati al minuto 85; e nel recupero, Minala dall'altezza del dischetto del rigore batte Radu.
 
L'Avellino aveva la possiblità di protarsi al primo posto in classifica in attesa del posticipo di domani tra Entella ed Empoli. Dopo il tracollo di Bari, torna tra i pali Radu, migliore in campo della squadra di Novellino, che schiera il solito 4-4-1-1. La Salernitana non vinceva al Partenio da 23 anni, il risultato di oggi gli permette di scrollarsi di dosso il peso della zona retrocessione. Prima da titolare per Cicerelli e modulo 3-4-3 schierato da Bollini.
Primo tempo gestito dai padroni di casa. Al 10' il veterano Gigi Castaldo impensierisce Radunovic con un colpo di testa al volo su cross dalla sinistra di Rizzato. Poco dopo, azione simile e stessi protagonisti, ma il portiere granata d'istinto di si stende bene sul lato destro basso e respinge. Salernitana chiusa nella sua metà campo si affida unicamente alle sporadiche ripartenze. Su una di queste, fallo su Rodriguez al limite dell'aria; punizione affidata al mancino di Vitale, che inidirizza la palla verso il sette, bravo Radu a toglierla dall'angolino.
Durante la ripresa, Novellino striglia i suoi e la squadra dà un'accelerata alla partita. Al 48' subito in gol con Kresic, l'ex Trapani classe '96, è lasciato completamente solo dalla difesa granta, facile per lui piazzarla alle spalle del portiere. Momento favorevole per l'Avellino che sfiora il raddoppio con Laverone. Sfortunato in questa prima occasione, ma non nella seconda, 2-0. Dal 72' cambia la partita. Rodriguez su sviluppi da calcio d'angolo mette la palla in rete in maniera fortunosa e rocambolesca. La Salernitana rientra in partita. Ultimi minuti al cardiopalma. Sprocati trova uno splendido diagonale che supera il portiere. Da qui è assalto Salerno. Al 95' ciò che i tifosi speravano. Calcio d'angolo per i granata, la difesa respinge; la palla arriva sui piedi di Sprocati che indirizza un cross dalla tre quarti per Minala, lasciato colpevolmente solo. Il difensore ex-lazio non deve fare altro che piazzarla. 
È 2-3 per la Salernitana che sale a 12 punti. Sfumato il primato per l'Avellino che in settimana dovrà riflettere sulle ultime due giornate.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli