Live

Risultati, Classifica e Calendario
Lazio

18' B. Keita (rig.)

21 Maggio
20:45
1 - 3
Inter

31' M. Andreolli
37' W. Hoedt (autogol)
74' C. Eder

Arbitro: Marco Di Bello
Stadio: Olimpico
15'
l
30'
l
45'
l
60'
l
75'
l
 
live
86'
Prova ancora a spingere l'Inter.

86'
 
Esce Medel, entra Banega. Ultimo cambio deciso da Vecchi.

81'
 
Esce Eder, entra Pinamonti. Seconda sostituzione nell'Inter.

81'
 
Giallo a Lombardi per fallo su Eder.

80'
Tra gli allenatori che hanno fatto parte di entrambe le squadre, il più celebre è senza ombra di dubbio Roberto Mancini: il tecnico jesino, ha allenato la squadra biancoceleste dal 2002 al 2004 e quella nerazzurra dal 2004 al 2008 e poi nuovamente dal 2014 al 2016. Oltre lui, l’altro celebre allenatore avuto in comune è stato Alberto Zaccheroni, alla guida della Lazio nel 2001-2002 e dell’Inter nel 2003-2004.

79'
 
Esce Felipe Anderson, entra Crecco. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

78'
Secondo giallo ed espulsione a Lulic per intervento falloso.

74'
 
GOL! Lazio-Inter 1-3: EDER. La punta nerazzurra al 74' batte Vargic con una conclusione dalla corta distanza.

72'
Altri attaccanti da ricordare sono sicuramente Julio Cruz, Goran Pandev e Bernardo Corradi.

71'
 
Giallo a Lulic per proteste.

70'
Un altro giocatore, forse anche più amato rispetto a Vieri, è stato Hernan Crespo, il quale vestì la maglia biancoceleste dal 2000 al 2002 e quella nerazzurra prima nel 2002-2003 e dopo dal 2006 al 2009.

70'
Diagonale destro di Eder e palla a lato.

68'
In attacco il nome più celebre è sicuramente quello del bomber Christian Vieri: dopo la stagione 1998-1999 con la maglia della Lazio, l’allora presidente Massimo Moratti lo portò all’Inter per la cifra record di 90 miliardi di lire. Con la maglia nerazzurra "Bobo" si fece apprezzare per la facilità con la quale riusciva ad andare in rete e divenne ben presto un idolo della tifoseria.

68'
Prova ad insistere la Lazio.

67'
Anche in difesa la lista non è corta: Giuseppe Favalli, Francesco Colonnese, Cesar Aparecido, fino ad arrivare al giovane Davide Faraoni.

67'
 
Esce Luis Alberto, entra Lombardi. Seconda sostituzione nella Lazio.

66'
Sinisa Mihajlovic, l’attuale allenatore del Torino, è stato un giocatore biancoceleste dal 1998 al 2004, anno in cui decise di passare in nerazzurro dove ritrovò l’allenatore Roberto Mancini.

66'
Secondo giallo ed espulsione per simulazione a Keita.

65'
Tra gli estremi difensori, è impossibile non ricordarsi di Angelo Peruzzi. L’ex portiere, dopo la stagione 1999-2000 trascorsa con la maglia nerazzurra, si trasferì nella capitale dove giocò con i biancocelesti fino al termine della sua carriera. Ma non fu l’unico ex: un altro nome “recente” è quello di Marco Ballotta, ma quello ancora più attuale è quello di Juan Pablo Carrizo, che dal 2013 riveste i panni di secondo portiere nerazzurro.

65'
Battuta di Biglia respinta dalla barriera nerazzurra.

63'
Nella memoria dei tifosi di entrambi i club, trovano posto anche Conceicao, Winter, Dino Baggio e Jugovic.

63'
Punizione interessante per la Lazio.

61'
Esperienza inversa, invece, quella di Simeone: le sue prestazioni sono state ammirate prima in quel di Milano (dal 1997 al 1999) e poi hanno incantato il pubblico di Roma (1999/2003).

61'
 
Giallo a Keita per fallo su Candreva.

60'
Percorso analogo per Almeyda, anche lui protagonista degli anni d’oro della formazione capitolina tra il 1997 e il 2000 e di quella interista dal 2002 al 2004.

59'
 
Esce De Vrij, entra Basta. Primo cambio deciso da Inzaghi.

57'
Dalla panchina al reparto offensivo, da Peruzzi a Favalli, da Mancini a Vieri. Tante le trattative che hanno infiammato il calciomercato tra le due squadre. Quelle più intense hanno riguardato senza dubbio il centrocampo. Andando a ritroso, il primo ad uscire dai cassetti della memoria è sicuramente quello di Juan Sebastian Veron. “La Brujita”, dopo aver conquistato importanti trofei, tra il 1999 e il 2001, con la maglia della Lazio ed una parentesi inglese, ha vestito la casacca nerazzurra dal 2004 al 2006.

57'
Insiste in attacco ora la Lazio.

57'
Sassata di Immobile e la traversa salva Handanovic!

55'
Con riferimento al calciomercato, tantissimi i movimenti sull’asse Lazio-Inter, anche se molto più frequenti nella direzione Roma-Milano; con riferimento ai roster attuali sono paradossalmente solo due gli ex della gara, Antonio Candreva (45 presenze in 192 partite tra Gennaio 2012 e Giugno 2016) e Tommaso Berni (9 presenze in maglia biancoceleste), mentre l’esonero subìto all’indomani della sconfitta del Ferraris ha precluso a Stefano Pioli la possibilità di tornare all’Olimpico da avversario.

54'
Felipe Anderson è fermato irregolarmente da Candreva.

51'
I tre portieri dell'Inter sono tutti ex biancocelesti: Samir Handanovic (una sola presenza nel 2005/2006); Juan Pablo Carrizo (25 presenze con la Lazio in A); Tommaso Berni (sei gare in biancoceleste).

51'
Inter aggressiva nella ripresa.

49'
Rodrigo Palacio ha rifilato 7 gol alla Lazio in 13 precedenti di campionato, tre negli otto incontri giocati in maglia nerazzurra - solo contro il Parma (nove) ha segnato di più.

49'
Perisic crossa per Eder che spara alto sopra la traversa laziale.

48'
E' la 275a presenza in Serie A per Antonio Candreva, che ha segnato quattro degli ultimi 5 gol della Lazio ai nerazzurri. In questa stagione, il numero 87 nerazzurro ha raggiunto per la prima volta in carriera la doppia cifra di assist.

48'
 
Giallo ad Eder per fallo su Hoedt.

47'
Nell'anno solare 2017, Ivan Perisic è andato a segno 6 volte, cinque delle quali lontano dal Meazza.

47'
Battuta di Eder e palla di poco a lato.

46'
 
Cartellino giallo per Hoedt.

46'
L’Inter è la squadra che in questa Serie A ha tentato più conclusioni di testa, 107, ma è la Lazio quella che ha centrato più volte la porta (37) e segnato più reti (16) con questo fondamentale.

46'
Punizione interessante per l'Inter.

46'
Inizio secondo tempo. Non ci sono variazioni nelle formazioni.

45'
Prima frazione vivace e giocata con buon agonismo da entrambe le squadre.Al gol su rigore di Keita al 18', l'Inter replica con quello di Andreolli e poi al 37' passa addirittura in vantaggio grazie alla clamorosa autorete di Hoedt.

45'
Lazio-Inter 1-2: FINE PRIMO TEMPO. Decidono finora i gol di Keita su rigore al 18', di Andreolli al 31' e l'autorete di Hoedt al 37'.

45'
Concesso un minuto di recupero.

41'
La Lazio è, con il Napoli, una delle due squadre di questa Serie A ad avere due giocatori con almeno 15 gol segnati: Ciro Immobile (22) e Keita (15).

41'
Keita è fermato in off-side.

38'
I nerazzurri subiscono gol da 11 partite di fila, la loro peggior striscia in Serie A da gennaio 2011.

37'
 
GOL! Lazio-Inter 1-2: HOEDT. Il difensore biancoceleste al 37' beffa Vargic deviando nella propria porta un passaggio di Biglia.

36'
Nagatomo anticipato in angolo da Felipe Anderson.

36'
L'Inter non vince da otto giornate di campionato (non succedeva dal 1982): in tutta la sua storia non è mai arrivata a nove gare di fila senza successi in Serie A.

35'
Pare più intraprendente ora la squadra di Vecchi.

31'
Prima rete stagionale firmata da Andreolli.

31'
 
GOL! Lazio-Inter 1-1: ANDREOLLI. Il difensore nerazzurro pareggia al 31' con un colpo di testa su assist di Perisic.

31'
Wallace ferma Brozovic in calcio d'angolo.

30'
Con una vittoria la Lazio supererebbe il proprio record di punti in un campionato di Serie A (72 nel 1999/2000, la stagione dell’ultimo scudetto).

30'
Timida finora la reazione dell'Inter.

26'
Le ultime cinque partite di campionato della Lazio hanno prodotto complessivamente 31 gol, per una media di 6.2 a partita (sempre almeno quattro ad incontro).

25'
Una buona fetta di tifosi delusi nerazzurri abbandona già gli spalti.

23'
La Lazio ha vinto cinque degli ultimi sei match di campionato giocati in casa contro l’Inter, perdendo l’altro.

23'
Biglia crossa in mezzo dalla bandierina d'angolo e la difesa nerazzurra allontana.

23'
 
Esce Murillo, entra Santon. Primo cambio deciso da Vecchi.

20'
Cinque i cartellini rossi estratti nelle ultime quattro sfide tra i due club in campionato: tre contro i biancocelesti, due per i nerazzurri.

19'
Continua a premere la Lazio.

18'
Gol stagionale numero 16 firmato finora da Keita.

18'
 
GOL! Lazio-Inter 1-0: KEITA. La punta biancoceleste sblocca al 18' battendo Handanovic su calcio di rigore.

17'
 
Cartellino giallo per Murillo.

17'
Felipe Anderson è atterrato in area da Murillo e l'arbitro decreta il rigore in favore della Lazio.

16'
Negli ultimi 15 precedenti tra Lazio e Inter in Serie A ci sono state sette vittorie per parte ed un solo pareggio.

15'
Conclusione insidiosa di Candreva e respinta di Vargic.

15'
Perisic è fermato in corner da Wallace.

14'
Cross di Keita dalla sinistra e palla allontanata da Murillo.

10'
L'ultimo pareggio in campionato risale addirittura al 2008 con Crespo e Rocchi a scrivere l'1-1 finale.

9'
Giro palla della Lazio mentre l'Inter attende e cerca di sfruttare qualche rapida ripartenza.

7'
Nell'ultimo Lazio-Inter all’Olimpico furono i biancocelesti ad imporsi, piegando i milanesi con le reti di Klose e Candreva. Dodici mesi prima una doppietta dell’ex Hernanes siglò il blitz meneghino in terra laziale.

7'
Keita steso da D'Ambrosio.

6'
Punizione interessante per la Lazio.

5'
La gara d’andata del campionato in corso ha visto l’Inter di Pioli strapazzare 3-0 i biancocelesti con il gol di Banega e la doppietta di Icardi.

4'
Prova ora ad attaccare l'Inter.

3'
Tra i precedenti più celebri, in tempi più recenti, lo 0-2 del 2 Maggio 2010 nell’anno del "triplete" interista siglato dai gol di Samuel e Thiago Motta.

2'
Limitata per ora esclusivamente al contenimento la formazione lombarda.

2'
Il precedente per antonomasia, parlando di Lazio-Inter, è giocoforza quello del 5 Maggio del 2002; quello di uno scudetto letteralmete gettato alle ortiche dall’Inter di Hector Cuper, che in un Olimpico apparecchiato a festa vide la Lazio imporsi per 4-2 sui nerazzurri regalando di fatto lo scudetto alla Juventus.

2'
Percussione di Luis Alberto fermato dalla retroguardia nerazzurra.

2'
Subito in avanti i padroni di casa.

1'
Sono 73 le sfide tra Lazio e Inter a Roma in Serie A, con la Lazio in vantaggio per 26 successi a 19 ed avanti per 100 reti a 88.

1'
Padroni di casa in campo con la maglia biancoceleste mentre gli ospiti indossano la divisa nerazzurra.

1'
E' la 148a sfida nella massima serie tra queste due squadre: nerazzurri avanti per 60 vittorie a 35, 52 i pareggi.

1'
Dirige la gara Marco Di Bello della sezione di Brindisi coadiuvato dagli assistenti Peretti ed Alassio. Quarto ufficiale è Pegorin mentre gli assistenti addizionali Calvarese e Chiffi.

1'
Inizio primo tempo. Nella Lazio sono assenti Strakosha, Lukaku, Parolo e Marchetti oltre allo squalificato Radu. Il tecnico Inzaghi opta per il 3-5-2 con l'attacco affidato alla coppia Immobile-Keita. L'Inter, che deve invece fare a meno di Ansaldi, Miranda, Icardi e dello squalificato Kondogbia, si schiera con il 4-2-3-1 ed in avanti il trio Candreva-Brozovic-Perisic a supporto di Eder.

All'Olimpico di Roma, nella 37a giornata di Serie A, l’Inter supera la Lazio per 3-1. Nuova sconfitta per i ragazzi di Inzaghi, dopo le ultime patite contro la Fiorentina in campionato e contro la Juventus nella finale di Coppa Italia, che mette a rischio il quarto posto in classifica in vista della prossima trasferta a Crotone. Colpo di reni invece per i nerazzurri che dopo ben quattro passi falsi consecutivi rialzano la testa in attesa di ricevere l’Udinese.                                                                                 Prima frazione vivace e giocata con buon agonismo da entrambe le squadre.           Sono in particolare i padroni di casa a spingere per imporre la propria manovra e riuscendo a portarsi in vantaggio già all’18’ con Keita, abile a battere su rigore Handanovic per un fallo commesso da Murillo su Felipe Anderson. L’Inter reagisce ed al 31’ agguanta il pareggio grazie ad un preciso colpo di testa di Andreolli su assist di Perisic. I biancocelesti accusano mentre gli ospiti, sulle ali dell’entusiasmo, al 37’ passano addirittura in vantaggio con un clamoroso autogol di Hoedt che beffa Vargic.   Ritmo intenso anche nella ripresa dove il risultato subisce un solo scossone, al 74’ quando Eder firma la terza rete nerazzurra con una lesta conclusione su corta respinta in area di Lombardi. Il nervosismo incalza tra i biancocelesti che terminano la gara sconfitti per 3-1, oltre che in nove dopo le espulsioni per doppio giallo inflitte a Keita (66’) e Lulic (78’).

Lazio-Inter 1-3: FINALE. Decidono i gol di Keita su rigore al 18', di Andreolli al 31', l'autorete di Hoedt al 37' ed il gol di Eder al 74'.

All'Olimpico di Roma, per la 37a giornata del campionato di Serie A, arriva l'Inter di Vecchi che, con 56 punti e reduce da quattro sconfitte consecutive, proverà ad invertire la rotta per concludere al meglio l'altalenante stagione. Sul fronte opposto altrettanto motivati i biancocelesti che, quarti a 70 punti, sono a caccia di riscatto dopo le ultime sconfitte patite contro la Fiorentina in campionato e contro la Juventus nella finale di Coppa Italia.

Lazio
IN CAMPO (3-5-2)
55
I. Vargic

2
W. Hoedt
 

13
F. Wallace

21
S. Milinkovic-Savic

20
L. Biglia

19
S. Lulic
 
 

17
C. Immobile

14
B. Keita
 
 

8
D. Basta
59'

11
L. Crecco
79'

25
C. Lombardi
67'
 

IN PANCHINA
3
S. De Vrij
59'

18
R. Luis Alberto
67'

10
P. Felipe Anderson
79'

31
M. Adamonis

41
L. Borrelli

4
G. Patric

15
Q. Bastos

46
D. Petro

37
C. Cardoselli

96
A. Murgia

71
M. Tounkara

9
F. Djordjevic

All. Simone Inzaghi
Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1
S. Handanovic

33
D. D'Ambrosio

2
M. Andreolli

55
Y. Nagatomo

5
R. Gagliardini

87
A. Candreva

77
M. Brozovic

44
I. Perisic

21
D. Santon
23'

19
E. Banega
86'

99
A. Pinamonti
81'

IN PANCHINA
24
J. Murillo
23'
 

17
G. Medel
86'

23
C. Eder
81'
 

30
J. Carrizo

46
T. Berni

20
T. Sainsbury

40
Z. Vanheusden

94
E. Yao Guy

6
N. Joao Mario

8
R. Palacio

11
J. Biabiany

96
A. Gabriel Barbosa

All. Stefano Vecchi

 Ammonizione
 Doppia Ammonizione
 Espulsione
 Gol
 AutoGol
 Rigore
 Sostituzione


DISPOSIZIONE TATTICA

3-5-2

4-2-3-1

Simone Inzaghi
ALLENATORI
Stefano Vecchi
55
 Vargic 

2
 Hoedt 

13
 Wallace 

21
 Milinkovic-Savic 

20
 Biglia 

19
 Lulic 

17
 Immobile 

14
 Keita 

8
 Basta 

11
 Crecco 

25
 Lombardi 

1
 Handanovic 

33
 D'Ambrosio 

2
 Andreolli 

55
 Nagatomo 

5
 Gagliardini 

87
 Candreva 

77
 Brozovic 

44
 Perisic 

21
 Santon 

19
 Banega 

99
 Pinamonti 


STATISTICHE PARTITA

6
Calci d'angolo
6

18
Falli commessi
14

9
Tiri totali
9

2
Tiri nello specchio
3

2
Fuorigioco
2

6
Ammonizioni
2

2
Espulsioni
0


CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli