motori

F1: il Gp d'Australia in diretta. Live

All'Albert Park di Melbourne si alza il sipario sulla stagione 2018 della Formula 1

Daniel Ricciardo, Red Bull - Foto www.imagephotoagency.it

25 Marzo 2018
Primo appuntamento per la F1 2018, che parte come sempre dall'Australia. Finalmente si fa sul serio dopo delle prove invernali che ci hanno consegnato una Mercedes nel ruolo di favorita, con Red Bull e Ferrari pronte ad attaccare. I campioni del mondo faranno di tutto per proseguire il loro dominio, che fin qui ha fruttato otto titoli negli ultimi quattro anni
 
 
Prossima gara

Si torna a correre tra due settimane, in Bahrain. Alla prossima!

Vettel sul traguardo
Vittoria per Vettel!

Trionfo Ferrari a Melbourne! Vettel vince il primo Gp della stagione davanti ad Hamilton e Raikkonen, poi Ricciardo, Alonso, Verstappen, Hulkenberg, Bottas, Vandoorne e Sainz, che chiude la top ten

Ultimo giro!

Ultimo giro per Vettel, Hamilton in grande difficoltà vede avvicinarsi notevolmente Raikkonen!

Cinque tornate alla conclusione

Hamilton stava ricucendo il distacco ma di colpo ha perso quasi 2", respira Vettel quando mancano cinque passaggi alla bandiera a scacchi

Dieci giri al termine

Sta spingendo Hamilton ed infatti si riporta a circa 2" dalla Ferrari di Vettel, Raikkonen si trova a 7"5 dal compagno, con Ricciardo che per il momento si è leggermente allontanato

Lungo di Hamilton!

L'inglese finisce leggermente lungo ad una curva, il suo distacco sale a 2"4, ma mancano ancora una decina di giri

Giro 45

Sono 45 le tornate completate, Vettel al comando con 1"1 su Hamilton, Raikkonen è a 6"5 seguito sempre da vicino da Ricciardo, Alonso ancora davanti a Verstappen ma con 21" di ritardo dalla vetta

Giro 40

Vettel completa il 40° passaggio con circa 1" di margine su Hamilton, Raikkonen terzo a 5"6 tallonato da Ricciardo, Alonso quinto con 15"6 di ritardo ed a sua volta nel mirino di Verstappen

Si riparte!

Nessun cambio di posizione tra i primi alla ripartenza, Verstappen difende bene la posizione da Hulkenberg

Giro 30: posizioni

Mentre il gruppo si ricompatta dietro la safety car, ecco la classifica: Vettel, Hamilton, Raikkonen, Ricciardo, Alonso, Verstappen (fortunate anche le Red Bull a tornare in gioco, avevano più di 20" dai leader), Hulkenberg, Vandoorne, Bottas, Sainz, Perez, Ocon, Stroll, Leclerc ed Hartley

Safety car

Troppo pericoloso togliere la vettura di Grosjean, la direzione gara chiama in pista la safety car

Vettel davanti: foto
Vettel 1Β°!

Virtual safety car per la macchina di Grosjean, Vettel ne approfitta per la sua sosta e quando esce dai boz è davanti ad Hamilton!

Incredibile Haas!

Una gara perfetta rovinata nello spazio di pochi chilometri per la scuderia americana, che dopo il ritiro di Magnussen, vede fermarsi pure Grosjean poco dopo la sosta!

Magnussen fermo!

Un gran peccato per Magnussen! Il pilota danes, gran 4° al momento della sosta, deve fermarsi a bordo pista a quanto pare con la ruota mal fissata, ringraziano le Red Bull che guadagnano una posizione

Verstappen ai box

Sosta per Verstappen, che prova così l'undercut su Hulkenberg per provare a recuperare qualche posizione

Pit stop per Hamilton

Risponde subito la Mercedes che chiama ai box Hamilton alla fine del 19° giro, gomme soft anche per lui

Raikkonen ai box

La Ferrari ci prova e chiama dentro Kimi, gomme soft per lui

Problemi per Gasly
Testacoda di Verstappen: foto
Giro 12

Completato il 12° dei 58 giri in programma, Hamilton conduce con 2"6 su Raikkonen, Vettel è a 4"2, Magnussen, quarto, si trova già ad oltre 15"

Errore di Verstappen!

Testacoda di Verstappen alla curva 1! L'olandese stava spingendo per tentare l'attacco a Magnussen, ma il numero 33 finisce in testacoda e riparte dopo aver perso tre posizioni, ringraziano Grosjean, Ricciardo e Hulkenberg

Fuori Ericsson

Si ritira anche la Sauber-Alfa Romeo dello svedese, che rientra ai box con un problema al servosterzo. Poco fa Ricciardo ha passato Hulkenberg portandosi 7°

Primo ritiro

Ferma nella via di fuga la Williams del debuttante Sergey Sirotkin, problema ai freni da quanto si evince dal team radio

Giro 3

Hamilton ha creato un margine di 1"3 su Raikkonen nei primi tre giri, Vettel è a poco meno di 3" dall'inglese, fase relativamente tranquilla di gara con Hartley che ha deciso di fermarsi subito ai box per montare le soft

Via!

Partenza lineare dei primi tre, perde una posizione Verstappen a favore di Magnussen che si porta quarto, resta 8° Ricciardo e 15° Bottas

Giro di formazione

I piloti si avviano per il giro di ricognizione, tra i primi solo le Red Bull optano per le supersoft, ultrasoft per gli altri

Cinque minuti al via

Ci avviciniamo alla partenza di questo primo Gp stagionale, i piloti si stanno calando nelle loro vetture ed i team stanno ultimando gli ultimi preparativi prima del via

Condizioni meteo: bel tempo
I 20 protagonisti
Griglia di partenza

Sarà Lewis Hamilton a scattare davanti a tutti nel primo Gp stagionale, e lo fa per la settima volta in Australia, mai nessuno come lui all'Albert Park. In prima fila con lui c'è Kimi Raikkonen, poi seconda fila per Vettel e Verstappen, poi terza tutta Haas con Magnussen davanti a Grosjean, poi Hulkenberg, Ricciardo (quinto tempo ma tre posizioni di penalità per lui, per eccesso di velocità nelle libere con bandiera rossa), Sainz e Alonso, che completa la top ten. A seguire nell'ordine Vandoorne, Perez, Stroll, Ocon, Bottas (a muro ad inizio Q3, cinque posizioni di penalità per sostituzione del cambio), Hartley, Ericsson, Leclerc, Sirotkin e Gasly, che chiude lo schieramento

Albo d'oro

Michael Schumacher è il pilota che qui ha vinto di più, con i suoi 4 trionfi, uno in più di Button, fermo a quota 3. Tra gli altri piloti in attività si contano inoltre due vittorie per Raikkonen, Hamilton e Vettel, un successo invece per Alonso. Tra le squadre, Ferrari ha il primato di sette trionfi

Il circuito

Il tracciato dell'Albert Park è ricavato da strade cittadine ed è quindi un circuito abbastanza atipico nel calendario. Lungo 5303 metri, conta 16 curve che lo rendono un circuito “stop and go”, ovvero una pista ricca di accelerazioni e frenate che rendono la pista australiana una delle più esigenti per i consumi.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli