motori

Ferrari, Vettel: "Il mio peggior nemico? Sono io"

Il tedesco proverà la rimonta nei confronti di Hamilton già a partire dal Gp di Singapore

Vettel Ferrari - Foto www.imagephotoagency.it

16:47 - 13 Settembre 2018
Il weekend di Formula 1 sarà caratterizzato ancora dal duello Ferrari-Mercedes, che andrà in scena anche nel Gp di Singapore. Sebastian Vettel è chiamato a recuperare i 30 punti di svantaggio nei confronti di Lewis Hamilton, primo nel Mondiale. Il tedesco, però, dovrà limitare gli errori che hanno caratterizzato finora gli ultimi Gp che, invece di avvicinare la Scuderia di Maranello ai rivali, hanno fatto scivolare ancora più indietro il Cavallino Rampante. Per questo, il primo avversario che dovrà battere sarà se stesso. Ne è consapevole il quattro volte campione del Mondo: "Il mio più grande nemico non è Hamilton, sono io".
 
La rimonta dovrà necessariamente partire da Marina Bay, proprio dove, lo scorso anno, alla prima curva Vettel e Raikkonen furono coinvolti, insieme a Verstappen, in un incidente che escluse entrambe le rosse dalla gara poi vinta dal campione del Mondo in carica. "Non è Hamilton l'avversario principale - dice Vettel a Singapore - sono io. Ovviamente Lewis è primo in classifica, ed è lui l'uomo da battere, ma noi possiamo riuscire in questa impresa, abbiamo una grande macchina. Dobbiamo pensare a noi stessi, facendolo riusciremo sicuramente a fare bene. Questa gara è importante, una delle più difficili dell'anno dal punto di vista mentale e fisico".

Powered by


Ti Consigliamo

Segnalazioni e Consigli