rugby>sei nazioni

Sei Nazioni 2017: Irlanda show, la Scozia piega il Galles

A Dublino i padroni di casa sconfiggono 19-9 la Francia e vanno al comando, la squadra di Cotter sconfigge 29-13 i Dragoni

La meta della Scozia - Foto www.imagephotoagency.it

20:19 - 25 Febbraio 2017
Nella terza giornata del Sei Nazioni di rugby l'Irlanda sconfigge 19-9 la Francia all'Aviva Stadium di Dublino e si porta al comando della classifica con 10 punti in attesa di Inghilterra-Italia di domani. L'impresa odierna è però della Scozia che riesce, a 10 anni esatti dall'ultima volta, ad imporsi 29-13 sul Galles a Murrayfield. La squadra di Cotter ottiene il secondo successo in questo torneo che vale anche il secondo posto a quota 9.
 
IRLANDA-FRANCIA 19-9
L'Irlanda mantiene vive le speranze di giocarsi il titolo all'ultima partita battendo la Francia nonostante i progressi evidenziati dai Galletti. I transalpini si portano in vantaggio con due calci di punizione di Lopez e in mezzo viene annullata loro una meta a Lamerat per un 'in avanti'. I padroni di casa reagiscono e al 29' siglano la meta di Murray con trasformazione di Sexton che vale il 7-6. Nella ripresa l'Irlanda alza i ritmi e Sexton diventa protagonista con due punizioni e uno splendido drop. Sotto 16-6 la Francia si riporta ad una meta di distanza (16-9) grazie al calcio di Lopez ma i tentativi di rimonta vengono vanificati dalla punizione del definitivo 19-9 di Jackson, subentrato a Sexton. In attesa di scoprire cosa farà domani l'Inghilterra con l'Italia, l'Irlanda balza in testa alla classifica con 10 punti e nell'ultimo turno affronterà in trasferta il Galles.
 
SCOZIA-GALLES-29-13
Nel primo tempo di Murrayfield la Scozia resta a galla con tre calci piazzati trasformati da Russell mentre il Galles chiude in vantaggio sul 13-9 grazie alla meta di Williams e ai punti messi a segno dal piede caldo del solito Halfpenny. La ripresa si apre con la meta dei padroni di casa firmata in tuffo sulla bandierina da Tommy Seymour. I Dragoni provano a reagire ma, nel momento di massima spinta offensiva, subiscono la meta dell'allungo decisivo di Visser. A chiudere i conti è ancora Russell che prima trasforma e poi mette al sicuro la vittoria con il piazzato del 29-13.

Powered by


Ti Consigliamo

CERCA RISULTATI E CLASSIFICHE




RISULTATI E CLASSIFICHE DILETTANTI





Segnalazioni e Consigli