Eugenie Bouchard, tennista canadese dell’anno con glamour

Eugenie Bouchard
Wikimedia

La tennista conquista i followers con uno stile di impatto sui social e la voglia di dettare legge in fatto di abbigliamento

Eugenie Bouchard ha vinto a fine dicembre il titolo di ‘tennista canadese dell’anno’. L’organizzazione Tennis Canada ha annunciato solo un mese fa che la tennista ha trionfato nelle categorie degli 2018 Excellence Awards per Female Player of the Year e Singles Player of the Year.

Si tratta della quinta volta in sei anni che la giocatrice si aggiudica il titolo. Questo nonostante un 2018 e inizio 2019 molto difficile dove ha dovuto recuperare circa 100 posizioni per potere rientrare nelle prime 100 giocatrici del mondo. Eppure se ogni tanto il match la vede sconfitta, è ormai una delle regine di stile più seguite e amate.

LEGGI ANCHE: TENNIS, IVO KARLOVIC IN FINALE A 39 ANNI

Eugenie Bouchard, perde in campo ma vince sui social

Quasi 2 milioni di follower si interessano quotidianamente del suo stile di vita e dell’abbigliamento, non solo sportivo, che decide spesso di indossare per mettersi in posa. Al di là di leggins e top sportivi, c’è spazio per il vero look da icona. Quali sono quindi i pezzi forti del suo armadio?

Crop top, mai senza

La tennista di Montréal ama indossare top molto corti e asimmetrici sopra o pantaloni oppure shorts molto corti. Lasciare la pancia scoperta è un must sia del tempo libero sia delle occasioni più mondane quando il crop top sovrasta un pantalone a vita alta elegante e raffinato. Altrove, magari in accoppiata con un jeans, anche la normale t-shirt può essere arrotolata per mostrare l’ombelico e gli addominali tonici.

Ultimo aggiornamento il 18 Gennaio 2019 15:56
Ultimo aggiornamento il 18 Gennaio 2019 15:56
Ultimo aggiornamento il 18 Gennaio 2019 15:56

Microspalline anche in spiaggia

Altra variante del top molto amata è quella con maniche lunghe che lascia le spalle scoperte. Le microspalline sono un must have della quotidianità della giocatrice che quando può sceglie anche dei costumi che siano dotati del dettaglio di stile.

Coda di sirena, tra gioco e glam

Infine non dimentichiamo che la tennista è nata nel 1994 e che l’uso dei social è anche e soprattutto un modo di divertirsi e giocare con la propria immagine. Così in qualche scatto è apparsa anche una coda di sirena vera da indossare in piscina o con lo scopo di essere immortalata durante una foto particolarmente scenografica.

Ultimo aggiornamento il 18 Gennaio 2019 15:56

Che dire, l’effetto stupore è quello di una vera star.