Siviglia contro Barcellona, in palio la semifinale di Coppa del Re

siviglia
Istock

Barcellona pigliatutto. Nell’anno della grande delusione Real Madrid, i blaugrana vogliono fare incetta di trofei. Non solo campionato, anche Coppa del Re. Per riuscire ad approdare alla semifinale, però, Messi e compagni dovranno superare il Siviglia. Fischio d’inizio mercoledì 23 gennaio, ore 21:30, in diretta su DAZN.

CLICCA QUI E INIZIA IL TUO MESE GRATUITO SU DAZN

Coppa del Re, qui Siviglia

Il Siviglia è sta attraversando un periodo di flessione. Dopo il brillante avvio, culminato anche con la leadership della Liga, la squadra andalusa si è sgonfiata. Ha perso le ultime due gare di campionato, contro Athletico Bilbao e Real Madrid. Ora la formazione di Machin è quarta, con un punto di vantaggio sull’Alaves. Per quel che riguarda le scelte in vista della Coppa del Re, probabile la riconferma del 3-4-1-2 con Soriano protetto da Carriço, Kjaer e Gomez. Navas ed Escudero le frecce laterali, Mesa e Banega la coppia centrale. Sarabia alle spalle di Ben Yedder e André Silva.

Coppa del Re, qui Barcellona

Discorso diverso per il Barcellona, decisamente in forma. I blaugrana sono primi nella Liga, con Suarez, Dembele e Messi in forma. L’ultimo arrivato è Kevin Prince Boateng, direttamente dal Sassuolo. Difficile, però, che possa essere anche solo convocato. Dal 1′, nel suo 4-3-3, Valverde dovrebbe scegliere Cillessen, Semedo, Piqué, Murillo e Jordi Alba Arthur, Busquets e Vidal cerniera di centrocampo, con Coutinho e Suarez insieme a Messi.

Coppa del Re, il tabellone con vista sulla semifinale

Il Siviglia ha esordio nella Coppa del Re ai sedicesimi di finale, vincendo a fatica contro la Villanovense: 0-0 all’andata, poi 1-0 al ritorno. Negli ottavi di finale, invece, 3-1 del Siviglia contro l’Athletic Bilbao, poi l’inutile 1-0 dei baschi nella sfida di ritorno.

Il Barcellona è entrato nei sedicesimi di finale vincendo senza affanni contro il Leonesa (5-1 il totale). Discorso diverso agli ottavi: prima il ko contro il Levante (2-1), poi ribaltato nella gara di ritorno (3-0).

Gli altri accoppiamenti: Real Madrid contro Girona, Getafe contro Valencia ed Espanyol contro Betis.