Muriel contro Pellissier, la Fiorentina contro il Chievo

Muriel
Istock

Non si può parlare di ultima spiaggia a gennaio, ma il Chievo sa di avere poco tempo. I gialloblù sono ultimi con 8 punti, la salvezza dista 9 lunghezze e sin qui è arrivata una sola vittoria in tutto il torneo. Inoltre Birsa è passato al Cagliari, la sua perdita toglierà qualche gol al secondo peggior attacco della Serie A. La Fiorentina è attualmente decima, ma a sette punti dal quarto posto. Certo, serve un’inversione di tendenza, soprattutto in trasferta, per ricucire lo strappo e correre per l’Europa. Magari con l’aiuto di Muriel. Le due formazioni scenderanno in campo domenica 27 gennaio, ore 12:30. Match in diretta su DAZN.

Clicca qui e inizia il tuo mese gratuito su DAZN

19,00€
disponibile
5 nuovo da 10,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 22 Aprile 2019 17:45

Serie A, qui Chievo: ci si aggrappa a Pellissier

Il Chievo torna in campo dopo il ko di Torino contro la Juventus. Non ci saranno Kiyine e Bani, squalificati, mentre Barba potrebbe restare ancora in infermeria. Per il resto, Sorrentino tra i pali, quini De Paoli, Tomovic, Rossettini e Jaroszynski a comporre la linea di difesa. I tre di centrocampo saranno Hetemaj, Radovanovic e Rigoni, con Giaccherini alle spalle di Pellissier e Stepinski (in ballottaggio con Meggiorini e Djordjevic).

Ultimo aggiornamento il 22 Aprile 2019 17:45

Serie A, qui Fiorentina: Muriel per invertire la rotta

Due assenze anche nella Fiorentina, visto che Biraghi ed Edmilson Fernandes sono stati fermati dal giudice sportivo. Al loro posto dovrebbero giocare Hancko e Gerson. Il primo giocherà da terzino sinistro, mentre a destra sarà confermato Milenkovic, con Pezzella e Vitor Hugo davanti a Lafont. Gerson formerà la cerniera di centrocampo con Veretout e Benassi. Davanti, Muriel e Chiesa sicuri di un posto. Mirallas insidia Simeone per la terza maglia da titolare nel tridente.

$24,89
non disponibile
Ebay.com

Le statistiche di Chievo e Fiorentina

Quattordici i precedenti giocati in terra clivense dal 2002 ad oggi, tutti in Serie A. Il bilancio è di tre successi della squadra di casa (l’ultimo proprio nella scorsa stagione, 2-1) e otto di quella ospite. Tre i pareggi. Al Bentegodi i gialloblù hanno conquistato solo sette punti (il Frosinone con 5 è l’unica ad aver fatto peggio) e sono imbattuti da quattro turni. Pochi gol segnati, tanti quelli subiti: in 10 partite, rispettivamente 8 e 17. La Fiorentina, però, non brilla in trasferta. I viola hanno vinto solo una volta in dieci trasferte, anche se sono imbattuti da diversi mesi: nove punti, 8 gol fatti e 10 subiti. Insomma, i numeri sembrano annunciare una gara bloccata.