Sara Errani, dopo la squalifica subito la Fed Cup

Charlie Crowhurst/Getty Images for LTA

Febbraio è arrivato, ed è tempo di Fed Cup! Ma per la 57esima edizione della competizione più importante tra le squadre nazionali nel circuito tennistico femminile la novità più interessante è in realtà una conferma. Quella delle voci, in circolazione da tempo, relative al ritorno della nostra Sara Errani, dopo la lunga squalifica patita. Trovata positiva al ‘Letrozolo’ nel giugno del 2017, infatti, la trentunenne tennista bolognese si era vista prolungare il periodo di assenza dai campi (precedentemente inflittole) a dieci mesi complessivi…

La fine di un incubo

Sospesa inizialmente per due mesi, dopo le sconfitte nei tornei di tornei di Bastad e Washington, nell’estate del 2017, la nostra ex numero 5 del mondo aveva potuto tornare in attività già dall’ottobre successivo. Purtroppo, nonostante si fosse sempre difesa asserendo di aver ingerito il farmaco direttamente, ma attraverso il “Femara, un medicinale che mia madre assume per scopo terapeutico dal 2012 in seguito a un intervento chirurgico per un tumore al seno” e di avere “la coscienza a posto”, l’appello del Nado – l’autorità antidoping del CONI – viene accolto, costringendola a altri otto mesi di purgatorio. Che già dallo scorso luglio si era ipotizzato potesse concludersi giusto in occasione della nuova Fed Cup.

11,49€
disponibile
1 nuovo da 11,49€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2019 02:40

Leggi anche: Tennis, stagione al via: Come cambiano gli outfit dei tennisti più famosi

Una Fed Cup last minute

Fino all’ultimo momento, però, la Errani non potrà condividere la preparazione con le altre giocatrici selezionate dalla capitana Tathiana Garbin: Camila Giorgi, Martina Trevisan, Jasmine Paolini e Deborah Chiesa. Il prolungamento della squalifica, infatti, termina il prossimo 8 febbraio, il giorno prima del fatidico weekend che vedrà le azzurre opposte alla nazionale svizzera nella Swiss Tennis Arena di Bienna. Dovremmo quindi vedere la rediviva Sara scendere direttamente in campo nel primo match valido del World Group II di questa vera e propria Coppa Davis femminile.

35,30€
disponibile
1 nuovo da 35,30€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2019 02:40

Nella speranza che con il suo apporto le nostre atlete riescano a superare l’ostacolo e confrontarsi prossimamente con una delle sconfitte del gruppo principale, che potrebbero essere Australia, Germania, Belgio o la Romania di Simona Halep, attesa dalle ‘campionesse’ in carica della Repubblica Ceca di Petra Kvitova. Più facile a sperarsi che a farsi, visto che nella svizzera ci saranno ben due top 100 (Belinda Bencic e Stefanie Voegele), Victorija Golubic e la Timea Bacsinszky preferita alla veterana Patty Schnyder, ex numero 7 del mondo.

Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2019 02:40

Il ritorno sul palcoscenico che conta

L’importante, però, per ora, è decisamente “partecipare”. Il nuovo ritorno al tennis giocato per la sfortunata sportiva significa molto, per la diretta interessata e per tutto il movimento italiano. E – ovviamente – per i suoi sponsor. Che continuano a sostenerla, stando a quel che si vede sul sito ufficiale sara-errani.com, dove sono riportati tutti insieme Parmigiano Reggiano, Super Tennis, Kia, Babolat e l’immancabile Nike… Che continuerà a far sentire la Errani come parte di una “famiglia” e a vestirla, come abbiamo visto nelle sue varie apparizioni su twitter (ai tempi della coppia con Roberta Vinci) e nelle sedute aperte ai fan dei Nike Training Club.

Leggi anche: Eugenie Bouchard, tennista canadese dell’anno con glamour

Il tabellone della Fed Cup 2019

World Group I
Repubblica Ceca (1) – Romania
Belgio – Francia (4)
Germania – Bielorussia (3)
Stati Uniti (2) – Australia

World Group II
Svizzera (1) – Italia
Lettonia – Slovacchia (3)
Giappone (4) – Spagna
Olanda (2) – Canada

Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2019 02:40
297,66€
disponibile
1 nuovo da 297,66€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2019 02:40