Spalletti a rischio, contro il Parma si gioca la panchina

spalletti

Un punto nelle ultime tre giornate. L’Inter non sta bene, non ha ancora segnato un gol nel 2019 (solo Icardi nei supplementari del quarto di finale contro la Lazio). Spalletti sa di giocarsi il suo futuro al Tardini. L’allenatore neroazzurro è stato difeso dalla società, anche se Marotta ha sottolineato come ci siano degli obiettivi da centrare. Su tutti, la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. E il Parma? La squadra di D’Aversa ha un vantaggio di 12 punti sulla zona retrocessione, un ritardo di 6 dalla zona Europa League. Il pareggio contro la Juventus ha dato grande entusiasmo allo spogliatoio ducale, reduce dall’incredibile ko interno contro la Spal. L’anticipo serale contro l’Inter si giocherà sabato 9 febbraio, alle ore 20:30. Diretta in esclusiva streaming sulla piattaforma DAZN.

CLICCA QUI E INIZIA IL TUO MESE GRATUITO SU DAZN

Qui Parma, le sicurezze sono Gervinho e Inglese

D’Aversa dovrebbe confermare l’undici che è uscito indenne dallo Juventus Stadium. Quindi Sepe in porta, con Bastoni e Bruno Alves a presidiare il centro della difesa, Iacoponi terzino destro e Gagliolo terzino sinistro. Scozzarella in vantaggio su Stulac, affiancato da Kucka e Barillaà, che garantiscono forza fisica e generosità. Davanti, con Inglese, ci sarà sicuramente Gervinho. L’ultima maglia disponibile dovrebbe andare all’ex Biabiany, in vantaggio su Sprocati, Ceravolo e Siligardi.

Qui Inter, Spalletti si aggrappa ai big

Icardi, Perisic, Nainggolan. Spalletti dovrebbe schierarli tutti contemporaneamente, almeno i primi due. Handanovic difenderà la porta neroazzurra nel 4-2-3-1. De Vrij e Skriniar i due centrali, Cedric Soares a destra e Asamoah a sinistra. Entrambi sono favoriti rispettivamente su D’Ambrosio e Dalbert. Vecino e Brozovic in mediana, con uno tra Joao Mario e Nainggolan qualche metro avanti. Candreva ala destra, Perisic a sinistra: toccherà a loro provare a servire Mauro Icardi, a secco da troppo tempo.