Djokovic contro Federer, ecco i tennisti più pagati

Jack Thomas/Getty Images

Nel 2017 la stampa specializzata si era affrettata a celebrare i quasi 110 milioni di dollari guadagnati da Novak Djokovic rispetto ai soli 108 di Roger Federer, ma si parlava di guadagni complessivi, ottenuti ‘sul campo’ dai nostri eroi, e nel corso della loro carriera. Ma queste sono classifiche fatte per essere stravolte, come dimostrano gli ultimi aggiornamenti e – soprattutto – la graduatoria dei tennisti più pagati, comprendendo gli sponsor!

I Top Player non cambiano, la storia sì

Non mancano le novità nella speciale top 20 dei maggiori incassi di tutti i tempi, sin dal podio. E se le cifre tanto sbandierate non potevano che crescere, forse non sorprenderà troppo nemmeno il vedere di nuovo Sua Maestà Federer sul gradino più alto, con oltre 117 milioni di dollari, un paio in più del rivale, di nuovo scavalcato. Entrambi irraggiungibili per lo spagnolo Rafa Nadal, serenamente al terzo posto con un incremento persino maggiore dei colleghi, che lo ha portato dagli 86,2 ai 102,3 milioni.

Consigli.it per voi: Tennis, la base per allenarsi è innovativa

Come lui, non si muovono dalle posizioni successive Serena Williams, prevedibilmente prima delle donne con 86 milioni e spicci (erano 84 l’anno prima), Andy Murray (pressoché immobile a 60,9 milioni) e Pete Sampras, inevitabilmente fermo ai suoi 43.2 milioni. Le posizioni che seguono offrono fortunatamente qualche sorpresa, visto che dopo Venus Williams (da 37,9 a 40,7) e Maria Sharapova (da 36,5 a 38), in nona posizione non si trova più Andre Agassi (con 31,1 milioni), bensì David Ferrer, seguito da Stan Wawrinka (entrambi sostanzialmente alla pari con i loro 31,3 circa).

12,32€
14,50
disponibile
24 nuovo da 12,31€
3 usato da 9,85€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 9 Dicembre 2019 18:20

Fuori dalla top ten, quindi, con lo statunitense anche Caroline Wozniacki (che registra il balzo in avanti più ampio con 30,8 milioni invece di 24.2), Victoria Azarenka (da 28,4 a 29), Tomas Berdych (da 28 a 28,9), Agnieszka Radwańska (da 26,6 a 27,6) e i vari – alle spalle della sorprendente Petra Kvitová (e dei suoi quasi 27 milioni) – Boris Becker, Martina Hingis, Kim Clijsters, Svetlana Kuznetsova & Co.

Aumentano gli sponsor, calano gli introiti

E fuori dal rettangolo di gioco? Come accennavamo, gli incassi di un tennista ormai non possono esser calcolati solo in base ai premi vinti nei vari tornei. Non solo i top player – come abbiamo visto, anche parlando dei nostri nazionali – possono vantare sponsorizzazioni tali da stravolgere ogni classifica… o no? E sebbene di recente lo stesso Federer si sia trovato a rinegoziare certi accordi commerciali, accasandosi con la Uniqlo, il conto totale delle entrate dei dieci tennisti più ricchi registra un inaspettato -8%, con un totale di 254 milioni di dollari complessivi.

Federer, Djokovic, Nadal, Williams

Sono sempre loro i primi in classifica, e nell’ordine. Ma le cifre cambiano. Notevolmente, se si pensa che in questo caso Federer vanta l’invidiabile cifra di 77,2 milioni di dollari. Cifra che lo situa in ottima posizione nella graduatoria degli incassi degli sportivi – nella quale LeBron James vale poco più di 85 milioni e che abbiamo visto guidata dal pugile Mayweather – e che risulta composta solo in minima parte dagli guadagni che definimmo ‘di campo’ (12,2 milioni).

Consigli.it per voi: Racchette da tennis per tutte le tasche

Il grosso del bottino, infatti, lo raccolgono gli introiti derivanti da pubblicità e ‘endorsement’ vari, nel suo caso come in quello di Nadal che lo insegue con 41,4 milioni (14,4 più 27 di immagine e sponsor). Dietro di loro, ovviamente, lo squilibrio è ancor più evidente, visto che i milioni derivanti dalle prestazioni sportive sono solo 1,6 su 34,6 per Kei Nishikori (sponsorizzato da Uniqlo, Wilson, Nike, Procter & Gamble, Jaguar e Tag Heuer), 1,5 su 23,5 per Novak Djokovic (recente testimonial Lacoste). Meno di uno (su più di 18) invece per Serena Williams, una vera star della categoria! Non foss’altro che per gli oltre di dodici brand che la sostengono (da Nike e Intel a Audemars Piguet, JPMorgan Chase, Lincoln, Gatorade e Beats).

Leggi anche: Tennis femminile, chi sono le giocatrici in vetta al ranking

Percentuali più equilibrate per gli altri, che tendenzialmente ricevono tanto dalle loro attività sportive quanto dalle ‘extra’… Discorso valido per i 13 milioni della Wozniacki (donna immagine di Adidas, Rolex, Usana, Babolat, Ovvo Optics, etc.) e per i 12 di Grigor Dmitrov (dal 2014 nella scuderia Nike). E per gli oltre 11 di Sloane Stephens (che dopo aver vinto gli U.S. Open 2017 ha iniziato a essere appetito da Nike, Mercedes-Benz, Rolex, Colgate, Chocolate Milk e Biofreeze) e dell’ispano-venezolano Garbine Muguruza (testimonial Evian, ma sotto contratto con Babolat, Beats by Dre, Rolex, Maui Jim sunglasses e Caser Seguros insurance). Mentre degli 11,5 di Andy Murray solo milione arriva dal campo, visto che il tennista inglese è forse il più attento a forme di investimento particolari, come quelle sottoscritte attraverso la piattaforma Seedrs (per esempio l’app Deuce, tanto per restare in tema).

17,00€
20,00
disponibile
6 nuovo da 17,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 9 Dicembre 2019 18:20
9,84€
16,04
disponibile
10 nuovo da 4,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 9 Dicembre 2019 18:20
Ultimo aggiornamento il 9 Dicembre 2019 18:20