Après ski, i fondamentali sul rito post-sciata più amato

Après ski
STOCK

Tacchi e white collar rimangono in città. Qui l’atteggiamento rilassato è un dovere

L’après ski, un’abitudine, un culto di massa, un momento di divertimento che unisce tutti gli sciatori e gli amanti della neve. Sì perché la vita di montagna non è come quella della città.

LEGGI ANCHE: COME PROTEGGERE I CAPELLI DAGLI EFFETTI DEL CLORO

Gli orari sono invertiti e anticipati in confronto a quelli della metropoli. Se la mattina ci si alza prestissimo per stare sulle piste, la sera la giornata non finisce alle nove, ma prima.

Quindi l’aperitivo della montagna è quel momento dopo la sciata che sa di divertimento, di lento scivolamento verso la vita notturna ma con eccessi ridotti rispetto alla vita del clubber e in linea con quanto previsto con uno stile di vita sportivo.

Quali sono quindi i punti fondamentali dell’aprés ski?

La location

Non importa che siate sulle Alpi più suggestive o in un luogo meno mondano.

Il locale dell’après ski deve essere il più vicino possibile alle piste. Perché deve funzionare da scivolo verso la sera e deve essere facile levarsi gli sci per abbracciare calore e una buona mangiata o bevuta.

No dress code elegante

Niente cambio e doccia per mettersi carini ed entrare in un locale. All’après ski l’abbigliamento indicato sono tuta e pantaloni da sci. Siamo a una serata tra sportivi non tra rigidi finanzieri.

85,00€
non disponibile
Ebay.it

La calzatura top è il dopo-sci

Anche qui i tacchi per le signore e le scarpe di cuoio per i signori vengono lasciati a casa.

Invece largo a comodi dopo-sci come i classici moon boot o lo scarponcino con grip anti-ghiaccio e anti-scivolo.

Alcuni sportivi nemmeno si cambiano e rimangono con gli scarponi slacciati. Non ve lo consigliamo però come opzione, è un po’ scomoda.

60,00€
disponibile
17 nuovo da 57,20€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 28 Ottobre 2020 10:50
Ultimo aggiornamento il 28 Ottobre 2020 10:50

Essere rilassati

White collar, atteggiamento formale e abbigliamento costrittivo non sono invitati graditi al rito post-sciata.

Qui ciò che trionfa è l’atteggiamento rilassato e aperto. Ricordatevelo.