Servizi più veloci, ecco le frecce alate del tennis

Servizi più veloci: Sabine Lisicki
Getty Images

Chi sono i big server in carica del circuito ufficiale. Scopriamoli

I servizi più veloci sono affascinanti perché rivelano un equilibrio di forza, capacità di colpire la palla nel punto giusto e anche doti da arciere quasi divine. Le palle gialle diventano frecce alate che tagliano lo spazio in maniera velocissima pur di andare a segno in maniera letale. Così il servizio è uno dei colpi più micidiali per i tennisti.

Un buon servizio apre la strada a un punto portato a termine con più facilità. Uno dei parametri per qualificare un’ottima battuta è la velocità. Chi sono quindi i servizi più veloci registrati nel circuito ufficiale (ATP e WTA)? Sì perché parallelamente ai colpi serviti nei tornei del circuito esistono qualificazioni e tornei Challenger che segnano anch’essi battute molto potenti.

Ecco quali sono.

Servizi più veloci nel circuito femminile

1. Sabine Lisicki

Giocatrice tedesca che nel 2014 a Stanford Classic realizza un servizio che viaggia a 210 chilometri orari. Così rompe il record precedente tenuto da Venus Williams e contro Ana Ivanovic scaglia una battuta davvero veloce. Del resto è nota per avere uno dei servizi migliori del circuito. Il suo soprannome è non a caso Boom Boom Lisicki e dal suo 1 metro e 78 riesce a imprimere molta forza al suo colpo.

2. Venus Williams

Il suo record di 207, 6 chilometri orari è stato stabilito durante gli US Open del 2007.

Ultimo aggiornamento il 22 Maggio 2019 12:29

Servizi più veloci: il circuito maschile

1. John Isner

Il giocatore batte l’Australia in Coppa Davis e porta a casa il record storico di velocità al servizio. La battuta è da 253 km/h e diventa la numero 1 di sempre.

2. Ivo Karlovic

Big server prima del record di Isner e record infranto in Coppa Davis, il giocatore croato serve nel 2011 una battuta a 251 chilometri orari.