Il Derby di Roma, allo stadio come a casa con i gadget ufficiali

Giuseppe Maffia/NurPhoto via Getty Images

Per Roma e Lazio sarà la 188esima volta. Tanti sono infatti gli scontri tra le due squadre di calcio della Capitale, tra partite ufficiali, di altro genere e – incredibilmente – amichevoli! Che siate di quelli per i quali si tratta di “una partita come tutte le altre” o che sostengono che “vale una intera stagione” poco importa, il Derby del Cuppolone va celebrato come merita. Secondo il proprio stile o le proprie disponibilità, allo Stadio come a casa propria o nella vita di tutti i giorni. Come? Con i gadget e il merchandise colorati di giallorosso o di biancoazzurro.

Tifo sportivo, gli sfottò più divertenti tra giocatori e club

I marchi sulla stracittadina

Sono lontani i tempi della Barilla per la Roma, che con la proprietà statunitense ha atteso molto per accettare la proposta e il main sponsor giusto. Alla fine è arrivata la Qatar Airways che, dopo aver campeggiato sulle maglie del Barcellona, ha scelto i giallorossi per continuare la sua espansione sul campo di pallone. Avevano temuto il bando, invece, per un decreto governativo contro il gioco d’azzardo, i biancazzurri sponsorizzati dalla Marathon Bet. Ha dovuto esprimersi l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni perché il logo della società inglese di scommesse sportive online potesse apparire sulle maglie e nei nostri campi, ma alla fine…

Ultimo aggiornamento il 19 Maggio 2019 10:29

Hyundai o Renault, partner contro… e in comune

Fa impressione però scorrere l’elenco di tutti i partner delle due squadre, nei diversi settori. Troviamo Macron contro Nike, come sponsor tecnici, mentre invece per entrambe le squadre Dazn e Sky risultano come Media Partner… Anche se quest’ultima è anche Premium Partner della Roma. Poi Acea, Acqua Santa Croce, Renault, Frecciarossa e le assicurazioni ConTe.it (trascurando sartorie, caffè, cliniche private e un’azienda vinicola) per i biancazzurri, ai quali i cugini giallorossi possono opporre un elenco ancora più lungo che sarebbe stucchevole snocciolare.

Colossi milionari senza confini

BetWay per le maglie da allenamento, Hyundai come back sponsor, e poi il Partner of the Future Linkem – come visto negli spot televisivi’ – o gli immancabili Acea e Frecciarossa più EA Sports, Warner Bros, Hugo Boss, Corriere dello Sport, Gatorade, VivaTicket e Peroni… Solo per citare i principali. Un bottino che supera abbondantemente i 19 milioni a stagione per le sole maglie da gioco, visto che bisogna aggiungere quanto meno i 5 garantiti da Nike, gli 8,5 pagati dalla casa automobilistica sudcoreana per comparire sulla schiena dei giocatori e i 5 della suddetta Betway.

Ultimo aggiornamento il 19 Maggio 2019 10:29
Ultimo aggiornamento il 19 Maggio 2019 10:29

Come partecipare e cosa scegliere

Tutti marchi che ormai ricorrono nella vita dei tifosi di Roma e Lazio e che ‘colorano’ in varia maniera oggetti di uso comune, abbigliamento sportivo e non, anche vintage, o accessori ai quali non pensereste mai per arredare casa. Ma che vi permetteranno di mostrare la vostra fede a chiunque, anche lontano dal Foro Italico e dallo Stadio Olimpico, in caso decideste di vedere la partita da casa o non aveste trovato il biglietto per il match. Risalendo al 1929 – data della prima volta ‘contro’ delle due, vinta dalla Roma – quest’ultimo, sarà il derby di Campionato numero 152. E dopo i 55 trionfi della Roma contro 38 della Lazio (71 e 52 in totale), sarà il vostro turno di festeggiare la vittoria o sfoggiare orgogliosamente gli amati colori in caso di sconfitta…

Buon compleanno, Nazionale: come è nato l’azzurro

Ultimo aggiornamento il 19 Maggio 2019 10:29
Ultimo aggiornamento il 19 Maggio 2019 10:29