Piatek a secco da due gare, col Chievo vuole il gol

Piatek
Getty

Tornare a segnare per continuare a sognare. Krzysztof Piatek, attaccante del Milan, non trova il gol da due partite. Tanto basta per farne una notizia, data la media realizzativa stratosferica in questo primo anno di Serie A. I rossoneri vincono anche senza i gol del polacco. Quattro vittorie nelle ultime quattro giornate, la squadra di Gattuso è stata l’unica a tenere il passo della Juventus. Ora il calendario dà ai meneghini, e a Piatek, rispettivamente la chance di proseguire il trend positivo e di tornare al gol. Fischio d’inizio sabato 9 marzo alle ore 20:30, in diretta esclusiva streaming su DAZN.

Segui live e in esclusiva Chievo-Milan su DAZN. Attiva subito il tuo mese gratis

Ultima spiaggia, Di Carlo cerca il miracolo

“Scendere in campo arrabbiati”. Così Domenico Di Carlo, allenatore del Chievo, in vista dell’anticipo di sabato 9 marzo contro il Milan. Il tecnico gialloblù non ha digerito il pesante 3-0 rimediato a Torino contro i granata, bacchettando i suoi. La salvezza è lontana 12 punti, servirà un miracolo ai clivensi che sin qui hanno conquistato 13 punti, 10 quelli in classifica per la penalizzazione.

47,80€
disponibile
4 nuovo da 47,80€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Maggio 2019 04:19

Squalificato Rigoni, in mezzo al campo occasione per Dioussè con Leris e il rientrante Hetemaj. In difesa il ristabilito Rossettini contende una maglia a Jaroszynski. In attacco dovrebbe rivedersi Stepinski dal 1′, mentre rimane da valutare la convocazione dell’acciaccato Pellissier.

Ultimo aggiornamento il 20 Maggio 2019 04:19

Piatek favorito, ma c’è l’ipotesi Cutrone

Partenza lampo. Sette gol in otto partite per Piatek, che però non ha trovato il gol contro Lazio e Sassuolo, in Coppa Italia e in campionato. Negli ultimi 180′ il polacco non ha avuto grandi occasioni da rete, ed è questo che preoccupa maggiormente Gattuso. L’impegno sulla carta è soft, dato che si farà visita all’ultima della classe. L’allenatore rossonero potrebbe anche preferire Cutrone all’ex Genoa, così da farlo rifiatare. Ma data l’importanza dei tre punti in palio, resta una soluzione marginale.

Nella difesa rossonera mancherà Rodriguez per squalifica, chance per Conti sulla fascia destra mentre Calabria verrà dirottato sulla sinistra. In attacco cerca posto Cutrone, ma rimane in pole Piatek per una maglia dal 1′ con Suso e Calhanoglu ai lati del tridente. Possibile convocazione per il ristabilito Caldara.

Shevchenko su Piatek: “Non siamo diversi”

Andriy Shevchenko è ancora nei cuori di tutti i tifosi del Milan. Spera di entrarci anche Piatek. Intanto l’ucraino spende parole dolci per il polacco. “L’ho visto già al Genoa, ha fatto dei gol bellissimi. Quando è arrivato al Milan ci ha messo pochissimo a entrare nei meccanismi della squadra, sta segnando tanto e i suoi sono tutti gol da vero attaccante. A me piace soprattutto il gol che ha segnato contro la Roma, dimostra che ha un fiuto speciale per il gol, lui legge prima degli altri l’azione. Noi siamo diversi ma lui ha, comunque, una dote speciale nel leggere benissimo le situazioni d’attacco: in Italia non può che crescere ancora. Calcia benissimo, mi piace quando si gira, stoppa e punta subito la porta per concludere”.